Pagani rieletto ma pessimista: "Male dappertutto, Ravenna è solo un'isola meno triste"

Insieme al senatore Stefano Collina è stato riconfermato anche Alberto Pagani, candidato del Pd alla Camera nel collegio di Ravenna, eletto con il 32,56% dei voti (55151) e con il Pd che ha raggiunto il 28,67% delle preferenze

Insieme al senatore Stefano Collina è stato riconfermato anche Alberto Pagani, candidato del Pd alla Camera nel collegio di Ravenna, eletto con il 32,56% dei voti (55151) e con il Pd che ha raggiunto il 28,67% delle preferenze. Samantha Gardin (centrodestra) segue a ruota con il 30,52% delle preferenze (51585 voti). Il M5S si assesta al 27,89% e il candidato David Zanforlini ottiene il 27,89% delle preferenze (47254). Distanti gli altri: Ilaria Morigi (LeU) ha il 4,31%, Stefano Gardini (Popolo della Famiglia) lo 0,69%, Canzio Giuseppe Visentin (Partito Comunista) l'1,04%, Filippo Cicognani (Potere al Popolo) lo 0,93%, Desideria Raggi (Italia agli Italiani) lo 0,42%, Massimiliano Lilliu (CasaPound) lo 0,52, Paolo Gambi (Pri) lo 0,90% e Loretta Brasini (Per una sinistra rivoluzionaria) lo 0,16%.

Collina rieletto: "Lavoreremo dall'opposizione per riconquistare i voti persi"

Come commenta i risultati di queste elezioni?
C'è poco da girarci intorno: sono andate molto male. A livello locale siamo riusciti a conquistare i collegi della provincia di Ravenna, ma non è un motivo di gran soddisfazione in un quadro generale del genere. Ora non ho proprio idea di quale potrà essere la strada che si darà al Paese, ma sicuramente noi andremo all'opposizione.

Quindi lo dà già per certo? Quale sarà, secondo lei, il probabile futuro governo?
Sì, non vedo alleanze possibili per il Pd. In questa campagna elettorale siamo stati il principale nemico di tutti i partiti: come potrebbero venirci a cercare ora? Non ho idea di quale governo si formerà: immagino che il punto di partenza sia in mano a chi ha ottenuto il risultato maggiore, ossia l'alleanza di centrodestra; poi come intendano muoversi non lo so. Quando noi ci siamo trovati in una posizione del genere non è stato facile trovare una soluzione.

A cosa crede sia dovuta questa ascesa di centrodestra e Movimento 5 stelle e questo crollo del Pd, a livello nazionale?
A livello nazionale ma anche a livello locale: diciamo che Ravenna è solo un'isola 'meno triste'. Ci siamo concentrati trroppo sui risultati potitivi, che giustamente andavano valorizzati, e troppo poco su ciò che invece produce malessere, come le disuguaglianze sociali. Non le abbiamo contrastate sufficientemente o non ci siamo fatti capire abbastanza, e così il Pd è stato percepito ingiustamente come partito vicino ai poteri forti e lontano dai deboli, ma non è assolutamente così.

Crede sia una questione di temi diversi? O pensa si tratti più di un voto di protesta?
Entrambe le cose. Sicuramente per quanto riguarda temi quali immigrazione e sicurezza tutto si è giocato sulla propaganda, che è stata determinante. In parte, invece, credo sia un'espressione del malessere: quando un cittadino ritiene che le diseguaglianze lo penalizzino, può sfogare la propria rabbia in modi non proprio costruttivi, ma che danno l'idea di poter cambiare qualcosa. Un'aspirazione al cambiamento, anche se non è detto che tale cambiamento sia possibile percorrendo quella strada lì. Ecco, credo che il successo dei 5 stelle sia dato da una domanda di cambiamento, che magari si rivelerà confusa e inconcludente.

Di cosa continuerete a occuparvi lei, Collina e Di Maio a Roma?
Spero di continuare a occuparmi di ciò di cui mi sono occupato fino adesso, ma dipenderà anche dal partito. Mi piacerebbe continuare a parlare di ciò che conosco meglio, ovvero logistica, trasporti - soprattutto marittimi, sicurezza nazionale e contrasto alle minacce per il nostro paese. Credo che anche dall'opposizione sia possibile dare un contributo senza strillare, ma portando proposte costruttive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento