Collina rieletto: "Lavoreremo dall'opposizione per riconquistare i voti persi"

Il senatore uscente faentino Stefano Collina è stato rieletto al collegio uninominale del Senato della provincia di Ravenna, in rappresentanza di Pd e alleati, ottenendo il 32,54% dei voti (96.576)

Il senatore uscente faentino Stefano Collina è stato rieletto al collegio uninominale del Senato della provincia di Ravenna, in rappresentanza di Pd e alleati, ottenendo il 32,54% dei voti (96.576). Dietro di lui Massimiliano Alberghini, candidato con il centrodestra, si aggiudica il 31,23% (92.697 voti); quindi Alessandro Ruffilli, forlivese per il Movimento 5 Stelle, che ottiene 79.698 voti (26,85%) e infine la faentina Alessandra Govoni per Liberi e Uguali, con il 4,39% delle preferenze (13042).

Pagani rieletto ma pessimista: "Male dappertutto, Ravenna è solo un'isola meno triste"

Come commenta i risultati di queste elezioni?
A Ravenna e Forlì non siamo stati travolti dalla sconfitta nazionale, anche se abbiamo perso molti punti, però qui contava arrivare primi e questo risultato è stato raggiunto. Adesso inizierà una fase complicata per capire come sarà governato il Paese, e anche il Pd dovrà interrogarsi quale strada scegliere per tornare a essere riconosciuto dagli elettori. Ci sembrava di avere fatto delle cose, ma se gli elettori non lo riconoscono noi ci dobbiamo interrogare su come fare per tornare a farci riconoscere come persone capaci di guidare il paese.

A cosa crede sia dovuta questa ascesa di centrodestra e Movimento 5 stelle e questo crollo del Pd, a livello nazionale?
I cittadini hanno dimostrato con due orientamenti precisi a livello nazionale che, rispetto al percorso che abbiamo fatto in questi cinque anni, ci vuole qualcosa di diverso: e questo indipendentemente dai candidati. Gli elettori hanno dato un messaggio molto chiaro: da cosa dipenda questo risultato è il compito che ci spetta di analizzare nei prossimi giorni. Sicuramente alcuni temi che abbiamo affrontato non sono risultati così incisivi, mentre i temi sollevati dagli altri, invece, lo sono stati.

Quindi crede sia una questione di temi diversi? O pensa si tratti più di un voto di protesta?
Io quando vado a votare penso a chi votare per rendere migliore il paese: non voglio pensare ci sia qualcuno che utilizza il voto solo per fare un dispetto a qualcun'altro. Noi speriamo di tornare a prendere il consenso che oggi ci hanno tolto, e non penso sia giusto immaginare il "trionfo dell'irrazionalità" con un voto di reazione fatto solo per dispetto. Siamo sempre stati un partito che ha affrontato con serietà e ragionamenti concreti il tema del governo del paese, e ora dobbiamo ragionare politicamente e chiederci quale strada scegliere per recuperare la considerazione degli elettori.

Quale sarà, secondo lei, il probabile futuro Governo?
Questa volta non credo che spetti a noi avanzare delle proposte: tocca al centrodestra capire quali siano le condizioni che possono mettere in campo per recuperare la maggioranza. Ci vorrà qualche giorno per vedere l'applicazione della legge elettorale quali seggi darà, ma in ogni caso nessuno ha i numeri per essere autosufficente. Chi riceverà l'incarico dovrà esprimere qualche possibilità di alleanza che possa poi essere valutata. Per quanto riguarda il Pd, credo che sarà all'opposizione in questa situazione: non vedo all'orizzonte la possibilità per il Pd di partecipare a qualche governo. Vedremo quali saranno le prossime mosse, senza dimenticare il ruolo del nostro Capo dello Stato.

Di cosa continuerete a occuparvi lei, Pagani e Di Maio a Roma?
Il nostro impegno sarà quello di cercare di mantenere rapporti e relazioni con il territorio per quelli che sono i temi portati avanti anche in campagna elettorale: agricoltura, turismo, cultura, terzo settore e volontariato. Cercheremo di fare il nostro lavoro anche se saremo dalla parte dell'opposizione: si puo svolgere un ruolo adeguato non solo stando tra le file della maggioranza, anche se chiaramente l'incisività si misura su una scala diversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento