La Cgil scende in piazza contro i licenziamenti facili

Venerdì si svolgerà lo sciopero generale proclamato dalla Cgil della provincia di Ravenna. La Cgil di Ravenna scende in piazza "per dire no ai licenziamenti facili e all’attacco ai diritti"

Venerdì si svolgerà lo sciopero generale proclamato dalla Cgil della provincia di Ravenna. La Cgil di Ravenna scende in piazza "per dire no ai licenziamenti facili e all’attacco ai diritti, per contrastare l'indebolimento degli ammortizzatori sociali e per chiedere più tutele per i lavoratori precari. Il sindacato chiede inoltre urgenti azioni per la crescita economica e lo sviluppo del paese".

A Ravenna è previsto un corteo. Per motivi organizzativi il ritrovo è stato spostato da via Barbiani (luogo originariamente previsto) a piazza Baracca. Da dove, alle 9,30, i manifestanti in corteo raggiungeranno piazza del Popolo dove è in programma un presidio e un intervento del segretario provinciale della Cgil, Marcello Santarelli, che illustrerà le motivazioni che hanno portato la Camera del lavoro a proclamare lo sciopero generale. Nel corso della mattinata il prefetto di Ravenna riceverà una delegazione della Cgil.

Alla luce delle numerose richieste di adesione pervenute sono previsti diversi pullman che raggiungeranno il capoluogo da tutta la provincia. Lo sciopero generale è proclamato per l’intera giornata di lavoro nei settori di scuola, funzione pubblica, comunicazioni, cartotecnici, poste, chimica ed energia, commercio, turismo, assicurativi e bancari, agroindustria ed edilizia. Mentre i lavoratori dei comparti lapideo, cemento, laterizi e legno si fermeranno per 4 ore.

Nel facchinaggio, terminal portuale e compagnia portuale lo sciopero sarà nelle ultime due ore del turno per ogni turno di lavoro; mentre per i lavoratori giornalieri, amministrativi e a orario spezzato, lo sciopero si svolgerà, di norma per 4 ore, al mattino. Infine i metalmeccanici si fermeranno con modalità che potranno differenziarsi a seconda delle aziende.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento