Speyer, Ama Ravenna e Repubblicani presentano un'interrogazione al sindaco

Il tema sicurezza nei giardini Speyer è diventato la moda del momento: politici, cittadini, consiglieri territoriali, tutti hanno idee da proporre per cercare di recuperare questa zona così importante

Il tema sicurezza nei giardini Speyer è diventato la moda del momento: politici, cittadini, consiglieri territoriali, tutti hanno idee da proporre e progetti da attuare per cercare di recuperare questa zona così importante nel centro storico di Ravenna. Questa volta tocca ai consiglieri Daniele Perini (Ama Ravenna) e Chiara Francesconi (Partito repubblicano italiano), che hanno presentato un'interrogazione al sindaco.

"Il recupero e la lotta al degrado dei giardini Speyer costituisce un impegno di grande valenza ed attualità, che viene affrontato in maniera organica e rigorosa grazie ad un'azione sinergica dei servizi sociali e sanitari, con una politica in grado di superare la fase emergenziale ricorrendo a meri atti repressivi - spiegano i due consiglieri di maggioranza - Guardiamo con favore e condivisione all'operato dell'amministrazione che unitamente al Prefetto e al vicesindaco, vede da un lato il coinvolgimento di un numero maggiore di rappresentanti delle forze dell'ordine con l'assicurazione, già dal prossimo anno, dell'assunzione di una quota consistente di vigili urbani - particolarmente utile pur non potendo essi per ben precise disposizioni normative travalicare determinati compiti e funzioni - e dall'altro l'esigenza di sviluppare un programma coordinato, imperniato sull'apertura di attività commerciali multifunzionali e diversificate, caratterizzato da orari opportunamente stabiliti e limitati. Al di là del sorprendente tentativo del Consiglio territoriale Darsena di appropriarsi delle iniziative assunte sugli Speyer con un esasperato protagonismo di alcuni dei suoi componenti (quando invece l'area interessata non è di loro competenza, nonostante tutte le criticità in questione interessino l'intera città), chiediamo all'amministrazione e al consiglio di continuare sulla strada intrapresa e di indicare con maggiori dettagli quali ulteriori provvedimenti si abbia intenzione di adottare, al fine del raggiungimento di un unico obiettivo, cioè la volontà di restituire ai residenti la migliore vivibilità e alla comunità tutta la fruizione di una delle zone più interessanti e significative della città".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Travolta da un'auto all'incrocio mentre è in bici: è in gravi condizioni

  • Cronaca

    "In camera con le scimmie": i cittadini senegalesi intraprendono una battaglia legale

  • Cronaca

    Paura nella notte: insegue una ragazza minacciandola e brandendo un martello

  • Incidenti stradali

    Camion perde il rimorchio sulla Tosco-Romagnola: traffico deviato

I più letti della settimana

  • Pd, eletto il nuovo segretario al circolo D'Attorre

  • Scissione di Mpd, la segretaria Pd Proni: "Dopo lo shock iniziale, reazione positiva"

  • Scalo merci di Faenza, la Lega: "E' scivolato fuori dall'agenda dell'amministrazione comunale"

  • Lugo, il sindaco Ranalli incontra il comandante dei Vigili del Fuoco

  • Forza Italia, la convention dedicata al ricordo dell'ex sindaco Galassini

  • "L'Europa e la crisi del mediterraneo", a Casola incontro con Pagani

Torna su
RavennaToday è in caricamento