Massa Lombarda potenzia il servizio "Pronto farmaco": una nuova auto in servizio al volontariato

Il mezzo sarà utilizzato per potenziare il servizio “Pronto farmaco”, inaugurato a Massa Lombarda nel 2016

Una nuova auto in servizio al volontariato: venerdì alle 10.30 in piazza Matteotti a Massa Lombarda sarà presentata alla cittadinanza la nuova auto acquisita dall’Auser. La presentazione avverrà alla presenza del sindaco di Massa Lombarda Daniele Bassi, e del presidente di Auser Massa Lombarda e vicepresidente provinciale Angelo Guardigli. Il mezzo sarà utilizzato per potenziare il servizio “Pronto farmaco”, inaugurato a Massa Lombarda nel 2016.

Il servizio è gratuito ed è rivolto a tutti coloro che siano impossibilitati, anche per periodi di tempo limitati, a recarsi dal medico di famiglia o in farmacia e può consistere nel ritiro di ricette o richieste dai medici di famiglia, nell’acquisto dei medicinali presso le farmacie di turno e consegna agli utenti, in prenotazioni di visite o esami presso Cup, Cmp o FarmaCup e ancora nel ritiro di referti e consegna al domicilio dell’utente oppure, su richiesta, al medico di famiglia. Il primo obiettivo di Pronto farmaco è aiutare le persone: i volontari che ogni giorno si rendono disponibili per regalare il proprio tempo libero agli utenti, che nella stragrande maggioranza dei casi sono anziani o persone affette da patologie molto serie, permettono quotidianamente di raggiungere questo traguardo e di esserne orgogliosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Incidente sulla statale Adriatica: camion esce di strada e si ribalta

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento