Digi e Lode: Hera premia le scuole Ricci Muratori, Don Minzoni e primaria di Classe

Si sono concluse le premiazioni di Digi e Lode, l’iniziativa lanciata da Hera per contribuire alla digitalizzazione delle scuole.

In ottobre si concludono le premiazioni del progetto Digi e Lode di Hera relative al passato anno scolastico, con 20 scuole che riceveranno complessivamente 50.000 euro dei 100.000 complessivamente messi in palio nel primo anno di avvio dell’iniziativa. Il medesimo importo era infatti già stato attribuito la scorsa primavera, alle scuole rientranti nella classifica relativa al primo quadrimestre. Per quanto riguarda i Comuni sopra i 50mila abitanti, in questa classifica relativa al secondo quadrimestre del passato anno scolastico sono presenti tre scuole di Ravenna: le secondarie di primo grado Ricci Muratori e Don Minzoni, la primaria di Classe. Ognuna si è aggiudicata 2.500 euro. La serie di premiazioni si è conclusa giovedì mattina nella sede della primaria di Classe dove la Coordinatrice del Plesso di Classe Angela Giovanetti e la Direttrice “Scuola senza zaino” Rita Gentili, insieme ai  docenti e agli alunni dell’istituto, hanno festeggiato la consegna dell’assegno da parte di Ouidad Bakkali assessore alla Pubblica Istruzione  e Infanzia del Comune di Ravenna e di Camilla Sandri, responsabile Progetti Marketing e Loyalty di Hera Comm. Su http://digielode.gruppohera.it/ è consultabile la graduatoria.

Digi e lode raddoppia: nuova edizione per l’anno scolastico in corso

E nel nuovo anno scolastico appena iniziato Hera, alla luce dei bei risultati ottenuti nel suo primo anno di avvio, rilancia Digi e Lode mettendo nuovamente in palio 100.000 euro destinati a 40 scuole del territorio servito dalla multiutility in Emilia-Romagna, di cui 30 nei Comuni con più di 50.000 abitanti e 10 nei Comuni sotto i 50.000 abitanti. L’iniziativa, lanciata da Hera nell’ottobre 2017, nasce con l’obiettivo di contribuire alla digitalizzazione delle scuole. Attivando servizi digitali messi a disposizione gratuitamente dall’azienda (come la bolletta elettronica, l’iscrizione ai Servizi Online o le app My Hera, il Rifiutologo e l’Acquologo), i clienti di Hera concorrono a costruire una classifica per fare vincere alle scuole del territorio servito le somme messe in palio dalla multiutility e destinate a finanziare progetti di digitalizzazione scolastica. I progetti vengono poi scelti in autonomia dagli istituti con l’obiettivo di dotarsi di strumenti innovativi sempre più necessari per sviluppare competenze in grado di affrontare i veloci cambiamenti che caratterizzano il mondo di oggi. 

Basta un click

Il meccanismo di Digi e Lode è semplice. Ogni volta che un cliente attiva uno o più servizi digitali messi a disposizione gratuitamente da Hera (bolletta online, domiciliazione bancaria, iscrizione ai servizi online, app interattive per gestione utenze, raccolta differenziata e servizio idrico, senza dimenticare l’autolettura digitale, ecc.), concorre a incrementare un punteggio che viene ripartito tra le scuole del suo Comune. Per il cliente, inoltre, è possibile scegliere la scuola cui attribuire il punteggio acquisito, attraverso l’indicazione direttamente sul sito web dedicato all’iniziativa http://digielode.gruppohera.it/, e in questo modo i punti acquistano un valore maggiore, venendo moltiplicati per 5 volte.

Oltre 200mila attivazioni di servizi digitali nel primo anno di avvio di Digi e Lode

Complessivamente nel suo primo anno di avvio Digi e Lode ha totalizzato oltre 200.000 comportamenti digitali attivati dai clienti Hera. In particolare sono state circa 65.000 le richieste per l’invio elettronico della bolletta, che apporta anche un significativo beneficio per l’ambiente, segnando un +41% rispetto a settembre 2017, e quasi 41.000 le iscrizioni ai servizi online, +17%. Inoltre, sempre nello stesso anno scolastico, l’app del Rifiutologo è stata scaricata 49.700 volte e 50.300 l’app MyHera che aiuta il cliente a gestire servizi, forniture e altri aspetti della sua relazione con Hera.

"Esprimo il mio sincero ringraziamento alle famiglie che hanno aderito a questa competizione e che grazie alla grande partecipazione faranno arrivare risorse importanti per l'aggiornamento tecnologico delle nostre scuole - ha dichiarato Bakkali -. Questo sforzo congiunto migliora l'offerta didattica per i nostri ragazzi ed ha inoltre una ricaduta sulle abitudini "digitali" dei clienti dei servizi pubblici, anche questo importante dal punto di vista educativo, in particolare sulla sostenibilità degli stili di vita”.

"Siamo davvero molto soddisfatti del risultato ottenuto e per questo raddoppiamo Digi e Lode promuovendolo per un secondo anno – commenta Cristian Fabbri, amministratore delegato Hera Comm – Digi e Lode ci permette di incentivare lo sviluppo dei comportamenti digitali dei nostri clienti e allo stesso tempo di contribuire a potenziare le dotazioni digitali delle scuole delle comunità servite. Invitiamo quindi tutti i nostri clienti a partecipare numerosi al progetto".   

PremiazionePrimaria Classe-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Calendario scolastico 2017-2018: date inizio, fine, vacanze regione per regione

  • Scuola

    Scuola, si cambia: dal prossimo anno non si inizierà più tassativamente il 15 settembre

  • Scuola

    Calendario scolastico 2018-2019: date d'inizio, fine e vacanze regione per regione

  • Scuola

    Vaccinazioni obbligatorie per iscriversi alle scuole? La guida per l'Emilia-Romagna

I più letti della settimana

Torna su
RavennaToday è in caricamento