Feste, musica, pic nic e bagni notturni: come ci si diverte a Ferragosto

Una notte in spiaggia tra balli scatenati, bagni in mare in attesa dell'alba o una scampagnata nel verde per una succulenta grigliata tra amici. Le idee non mancano per la notte di Ferragosto

Come ogni estate, arriva l'attesissimo momento della notte di Ferragosto, momento cult della stagione romagnola. Le spiagge di tutti i lidi si affollano di turisti e propongono musica e feste dal pomeriggio a tarda notte. Ma è anche vero che molte persone, vuoi per il desiderio di cambiare, vuoi per star lontano dalla confusione, preferisca rintanarsi in campagna o in collina per trascorrere una vigilia di Ferragosto differente.

Qualunque sia la vostra scelta per il 14 e 15 agosto 2019, ci sono delle cose irrinunciabili da fare nella notte più festosa dell'estate romagnola. Ecco la nostra lista di 10 proposte per passare un piacevole e divertente Ferragosto.

Grigliatona 

Per prima cosa l'importante è sfamarsi e in una bella serata estiva una grigliata in compagnia degli amici è impareggiabile. Rifornitevi in tempo di carne e verdure miste, o se preferite un po' di pesce, così da accontentare tutti i gusti. Attenzione però a sfruttare un'area verde autorizzata e a non depredare le pinete per alimentare il vostro fuoco. Se poi avete a disposizione un barbecue, un bel cortile e un bravo chef siete a cavallo.

Bagno notturno

Un Ferragosto in riva al mare reclama, quasi obbligatoriamente un bagno di notte. L'acqua calda della sera e un buio quasi totale vi permettono di realizzare un'esperienza unica, sia se state facendo baldoria fra amici, sia per un momento romantico con il/la vostra partner.
Per chi non ama la spiaggia, potete sempre cercare una villa o un agriturismo con piscina.

Balli scatenati in pista

Come si diceva prima, non mancano gli eventi nella notte di Ferragosto, soprattutto sui lidi della riviera ravennate e cervese. Bagni e discoteche fanno scattare la musica fin dal pomeriggio e poi si continua a ballare e cantare fino a tarda notte. O meglio, fin quando vi reggono le gambe.

Guardare l'alba sul mare

Il bello di questa notte è che è lunga, infinita, tutta da vivere, fino al sorgere del sole. Sulla spiaggia ravennate si può così ammirare un riappacificante alba sul mare. Per chi ha passato tutta la notte in pedi a ballare, o per chi ha fatto riposare gli occhi giusto qualche ora è consigliabile un tuffo in acqua mattutino. La fresca acqua dell'alba vi sveglierà in un baleno. Al termine un bel bombolone per cominciare la giornata.

Cantare canzoni

Basta prendere una chitarra, un suonatore abbastanza bravo, tirar fuori la voce e il gioco è fatto. La notte di Ferragosto si può passare a cantare. Il repertorio è a scelta del compagnia. La serata riesce ancora meglio se le canzoni vengono eseguite attorno a un bel fuoco, ma (come si diceva nel capitolo Grigliatone) solo nelle aree consentite per evitare di causare danni a noi e all'ambiente.

Stendersi a osservare le stelle

La volta celeste non si ammira solo a San Lorenzo, ogni notte sufficientemente limpida è una buona occasione per osservare stelle, e pianeti. Potrete rilassarvi un pochino, fra una festa e una mangiata, e provare a rintracciare l'Orsa Maggiore, la cintura di Orione e tutte le altre costellazioni comodamente sdraiati sulla sabbia o sul prato.

Pic nic con gli amici

Per chi ha fame di occasioni alternative sia fatto il picnic. Occorrono: una tovaglia da combattimento, un cestino pieno di cose buone e facili da gustare, una bella compagnia di amici e il gioco è fatto. Questa è la scelta migliore per chi vuol trascorrere una vigilia di Ferragosto immersi nella natura e lontani dal caos delle feste da mare. Potrete scegliere una bella collina o uno spazio verde di vostro gradimento aperto fino a tarda ora.

Gara di gavettoni

Momento top del 15 agosto: dopo la festa serale e i balli nottourni, nel giorno dell'Assunzione, in spiaggia (ma non solo) ci i diverte a lanciare gavettoni. Quindi correte ad accaparrarvi tanti palloncini o un capiente secchio per innaffiare amici e fidanzate.
Se gli sprechi d'acqua non vi aggradano, spazio libero per i giochi in mare o in piscina.

Sfide a racchettoni e beach volley

Si comincia il 14 e si finisce il 15 agosto. Per chi sa vivere solo sulla sabbia non c'è nulla di meglio che trascorrere il Ferragosto a giocare in compagnia. In Romagna il re degli sport da spiaggia è il racchettoni (ovvero beach tennis), ma il beach volley è la soluzione migliore pre giocare in gruppi numerosi (si va dai 4 giocatori in su, praticamente senza limiti). Per chi vuol far l'alternativo ci si può anche sfidare a colpi di frisbee, a lanciarsi sul bagnasciuga con lo skimboard e a tentar lanci con il pallone da football (attenzione: è cosa gradita evitare i placcaggi).

Una passeggiata nella quiete del centro storico

Infine, per chi vuol fare veramente l'alternativo si consiglia un bel tour serale del centro. Se infatti le folle sono attratte dalle spiaggie e dalle grigliate in mezzo al verde, le strade dei centri storici rimangono sgombre dalla confusione. Un ottima occasione per godervi qualche visita nei monumenti aperti, per passeggiare, o per rinfrescarvi la gola con un gelato o una bibita.

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento