Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

Non avete il condizionatore? Non disperatevi, ci sono dei semplici trucchi per affrontare la calura estiva senza far lievitare la bolletta

Sono in molti a non avere un condizionatore in casa e, per chi ne è sprovvisto, superare l'afa a Ravenna può essere davvero satncante. Questo perché il caldo umido della Romagna ci fa sudare, disturba il nostro riposo notturno e ci toglie ogni energia. Spesso anche una gita al mare non basta a trovare sollievo, poiché rientrando a casa si ritrova una temperatura bollente. 

Però non bisogna disperarsi. Infatti anche senza aria condizionata, esistono dei rimedi per contrastare l'ondata di caldo.

Aria Condizionata fai-da-te

Se avete un ventilatore da tavolo, le cose diventano più facili. Si può creare un getto d'aria fresca posizionando di fronte al ventilatore acceso qualche bottiglia di acqua congelata, che avrai messo nel freezer (riempiendole solo fino a 3/4, mi raccomando, o esploderanno) la sera prima. Per evitare che la condensa bagni ovunque, basta appoggiare le bottiglie su un vassoio o su un canovaccio. Quando il ghiaccio sarà sciolto, si può semplicemente riporre le bottiglie nel freezer e ripetere l'operazione il giorno seguente. Però assicuratevi di non sostare a lungo nella traiettoria dell'aria fresca; lo stesso vale per bambini animali.

Ridurre l'uso delle apparecchiature elettriche

Se non state adoperando apparecchiature elettriche quali TV e computer, assicuratevi che siano sempre staccati dalle prese. Infatti anche se un'apparecchiatura è in standby può emettere calore (oltre a sprecare energia): caricabatteria inclusi. Accendeteli solo quando servono davvero, poi riponeteli. Spegnete le luci, che creano calore e d'estate non sempre sono così indispensabili; in cucina, evitate le ricette che richiedono una cottura lunga o l'uso del forno e, se potete, lavate i piatti a mano piuttosto che con la lavastoviglie. Per finire, anche se è comodissima, non utilizzare l'asciugatrice.

Schermo verde su terrazzi e balconi

Se avete finestre esposte a sud, cercate di tenerle chiuse fino al tramonto; per tutte le altre, potete scongiurare l'ingresso del calore creando uno "schermo" verde: le piante infatti assorbono il calore del sole e in cambio offrono ritagli di ombra fresca. Soprattutto per i terrazzi, la soluzione ideale è il bambù: cresce in fretta e tende a ondeggiare al minimo alito di vento, allontanando così la spiacevole sensazione di immobilità di certi pomeriggi estivi.

Acqua e frutta fresca

Restare idratati è fondamentale per porre rimedio al caldo. Solitamente la quantità d'acqua che dovrebbe bere un adulto è di 2 litri al giorno, ma d'estate può arrivare senza problemi anche a 2,5 litri o anche di più. Se l'acqua non vi dà gusto, potete aromatizzarla con del cetriolo o del limone. Perfetti anche i frullati, le centrifughe e gli smoothies, e sono un grande sollievo intramontabile gelati e ghiaccioli alla frutta. Ma non sottovalutate il piacere e il sollievo che dà la polpa fresca di una pesca o di una ciotolina di ciliegie (senza esagerare)...

Doccia calda, doccia fredda

Buttarsi sotto un getto d'acqua calda quando la temperatura esterna è torrida, può far percepire l'aria come più fresca sulla pelle; cercate però di non stare sotto l'acqua troppo a lungo, o il vapore renderà effettivamente la casa più calda. Via libera invece alle docce fresche o gelide, ma sempre bagnando prima piedi, polsi e petto (per evitare che lo sbalzo termico provochi un malore). In generale, le docce fresche sono perfette prima di andare a coricarsi.

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Nonna e nipotine precipitano nel fosso: bimbe portate in ospedale in elicottero

  • Muore a 28 anni, fidanzata in prognosi riservata: c'è un testimone del drammatico incidente

  • Vento, grandine e temporali all'orizzonte: nuova allerta meteo

Torna su
RavennaToday è in caricamento