Sapori ravennati: i passatelli tra ricette, tradizioni e nuove proposte

Una preparazione facile e con pochi ingredienti per uno dei piatti più gustosi della gastronomia romagnola. Ma ecco il problema: si mangiano in brodo o asciutti?

I passatelli sono sicuramente uno dei primi piatti più tipici e geuini della tradizione gastronomica ravennate. Nata in Romagna, la sua bontà ha permesso a questa minestra di superare i confini per farsi conoscere (e apprezzare) anche in Emilia e nelle Marche, ma rimane uno dei tesori culinari più puri della tradizione locale.

Andiamo a vedere qualche ricetta e gli ingredienti di questo capolavoro romagnolo.

Gli ingredienti

Si sa, ogni famiglia ha la sua ricetta ma possiamo azzardare una linea generale degli ingredienti con qualche elemento a scelta. Di seguito gli ingredienti per un pasto da 4 persone:

  • 3 uova
  • 130 g di pangrattato
  • 130 g di parmigiano 
  • noce moscata a piacere
  • scorza di limone (opzionale)
  • sale q.b.
  • 1 l di brodo di carne

Il procedimento

Sbattete le uova e mescolate con il pangrattato e il parmigiano, poco sale e un pizzico di noce moscata. Quando il tutto vi sembra amalgamato iniziate a impastare con le mani aggiungendo (se serve) pangrattato e ancora un po’ di parmigiano per ottenere la giusta consistenza. 
Quando avrete formato una palla di impasto, passatela in un po’ di pangrattato e poi, schiacciatela con un ferro per passatelli, oppure un comune schiacciapatate con i fori larghi. Raggiunta la lunghezza desiderata tagliate i passatelli a mano. A questo punto i vostri passatelli sono pronti per essere cotti in brodo.

La ricetta secondo l'Artusi

Già il grande Pellegrino Artusi sviluppò a suo tempo una ricetta per i passatelli. Nella sua variante (dose per 4 persone) gli ingredienti sono:
100 g di pangrattato,  
20 g di midollo di bue,
40 g di parmigiano grattato, 
2 Uova, 
Odore di noce moscata o di scorza di limone, oppure l'una e l'altra insieme. 

Passatelli in brodo e altre varianti

La maniera migliore, o comunque quella più tradizionale, per consumare i passatelli è quella di cucinarli in brodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia oggi la fantasia e la creatività degli chef ha messo a punto nuove vairanti proponendoli asciutti abbinati sia a sughi di carne che di pesce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

  • Perde il controllo della moto e cade nel fosso: interviene l'elicottero

  • Donna "molesta" in un bar, ma quando la Polizia arriva lei è in balìa delle onde del mare: salvata

  • La Riviera ha tanta voglia di ripartire: si anticipa la riapertura degli stabilimenti balneari

  • Investito mentre va in bici insieme ad altri ciclisti: si alza l'elicottero dei soccorsi

Torna su
RavennaToday è in caricamento