← Tutte le segnalazioni

Altro

Elezioni regionali, Vandini: "Serve una metropolitana di superficie tra Ravenna e Forlì"

Redazione

Ho letto cosa prevede il documento strategico preliminare al Piano Urbanistico Generale, che disegnerà il territorio comunale nei prossimi anni e in particolare la parte che riguarda la metropolitana di superficie e un nuovo collegamento tipo “people mover”. Non posso che essere contento. Già lo scorso agosto avevo ipotizzato questo genere di soluzioni quando proposi come Italia in Comune il progetto “Riviera Energy Free”, soluzioni che potrebbero essere integrate con l’altra proposta fatta nelle scorse settimane nell’ambito del programma che accompagna la mia candidatura al Consiglio Regionale. Parlai di una metropolitana di superficie in grado di collegare tutti i 120 km della riviera senza dimenticare un altro aspetto importante e allo stesso tempo critico della nostra città: l’isolamento ferroviario. Le proposte su cui lavorerò se verrò eletto sono due in particolare: coinvolgere Trenitalia per cercare di portare un Frecciarossa anche nella nostra città. A Ravenna arrivano circa 500 mila turisti all’anno e una buona parte di questi arrivano esausti, dopo chilometri di guida in autostrada non di rado in coda per ore. Ottimizzare il collegamento ferroviario sposterebbe molte persone dalle autostrade ai treni e porterebbe quindi vantaggi sia alla nostra città che alla stessa Trenitalia; costruire una metropolitana di superficie che collega Ravenna a Forlì. Forlì è sicuramente meglio servita a livello ferroviario e creare un collegamento con la nostra città darebbe notevoli benefici. Tra questi benefici c’è senza dubbio anche quello di migliorare la scorrevolezza della Ravegnana, svuotandola di molti mezzi privati utilizzati ad esempio dai tanti pendolari che si spostano tra le due città. Tutto questo senza dimenticare la prossima (auspicata) apertura dell’aeroporto di Forlì. Si creerebbe quindi una rete di collegamenti strategica sotto tutti i punti di vista. Sono quindi soddisfatto nel leggere che anche a livello comunale si sta lavorando per investire su questo tipo di mobilità come soluzione per il futuro, i dati sulle polveri sottili delle ultime settimane devono essere un’ulteriore motivazione ad andare in questa direzione. Auspico sia solo l’inizio.

Pietro Vandini, candidato al consiglio regionale nella lista 'Bonaccini presidente'

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento