← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Nuovi sensi unici in via Stradone e via Casadei: "Perchè?"

Via Secondo Casadei · Centro

Sono stati istituiti due nuovi sensi unici su Via Stradone e Via Casadei. Per l'esattezza è diventata a senso unico Via Stradone per chi proviene da Via C. Molinetto verso Porto Fuori fino all'intersezione con Via Casadei, mentre sulla stessa Via Casadei è stato istituito un senso unico per chi proviene da Porto Fuori verso Via C. Molinetto fino all'incrocio con Via Del Liscio. In pratica è stato convogliato tutto il traffico da Porto Fuori verso Via C. Molinetto su Via Casadei, ma non si sono considerate varie problematiche: l'immissione in Via C. Molinetto da Via Casadei è spesso problematica, in quanto la visibilità delle auto circolanti sulla Via C. Molinetto in questo punto è sicuramente peggiore di quanto lo fosse immettendosi da Via Stradone, oltre che essere spesso resa ancor più difficoltosa quando vi sono auto parcheggiate malamente in prossimità del bar esistente sull'incrocio. Chi da Via Del Liscio deve andare verso Porto Fuori è obbligato ad andare su Via C. Molinetto, tornare in dietro da Via Bellucci, ritornare su Via C. Molinetto e in ine immettersi su Via Stradone, facendo in pratica un giro dell'oca e oberando maggiormente il traffico sulle suddette strade. Chi abita nel tratto di Via Casadei interessato dal senso unico, se viene da Via C. Molinetto, è costretto a immettersi su Via Stradone e, all'intersezione con Via Casadei, effettuare una stretta curva a gomito dando la precedenza a chi arriva da Porto Fuori: manovra non certo agevole e sicura. E' evidente il disincentivo all'utilizzo dell'esterna Viale Europa, a scapito delle già trafficate e pericolose Via C. Molinetto e Via Bellucci. Alla riapertura delle scuole si avrà un carico eccessivo di traffico su Via Casadei dovuto ai ragazzi che da Porto Fuori dovranno raggiungere la scuola media Montanari. Alla luce di queste considerazioni c'è da chiedersi qual è la motivazione pratica che ha indotto il Comune di Ravenna a istituire tali variazioni alla viabilità, tenendo conto che il carico di traffico in tal modo viene spostato da una strada non residenziale (Via Stradone) a una strada residenziale (Via Casadei). Ma alla fine della storia, quanto è costata questa variazione “in via sperimetale”? A cosa serve? Forse gli unici che da tutto ciò ne traggono profitto sono gli abitanti del tratto di Via Casadei a senso unico, che ora potranno parcheggiare l'auto in strada, mentre prima non gli era permesso. Chissà se il Comune ci risponderà.

Giancarlo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Raccolta differenziata inadeguata: "Situazione intollerabile"

  • "Ponte pericoloso sulla Provinciale dopo la chiusura della Ravegnana"

  • "Aria irrespirabile a causa dei bidoni dell'organico"

  • Alcol e droga nelle 'notti da sballo': "Serve una svolta radicale per il turismo"

Torna su
RavennaToday è in caricamento