← Tutte le segnalazioni

Altro

Piscina comunale, la Pigna: "Il sindaco ignora le società natatorie"

Redazione

Crediamo che il sindaco de Pascale debba porgere le proprie scuse alle società sportive che svolgono attività nella nostra piscina comunale nonché ai ravennati, per non aver mantenuto gli impegni presi. Infatti, dopo aver costretto il Sindaco, a febbraio 2019, a sospendere la delibera che avrebbe consentito di realizzare un progetto inadeguato che, nonostante il costo esorbitante di ben 13 milioni di euro, non avrebbe permesso lo svolgimento di alcun tipo di gara nazionale/internazionale o campionato nel nuovo impianto, noi ravennati della lista civica La Pigna abbiano riacceso, nei giorni scorsi, l’attenzione sul futuro della piscina comunale. In questo ultimo anno, dopo l’incontro di de Pascale con i rappresentanti delle società di nuoto avvenuto a marzo 2019, non si é più sentita una parola sul futuro della piscina. Peccato che durante il suddetto incontro lo stesso sindaco avesse assicurato alle società sportive ravennati di trovare una soluzione in tempi brevi. Promessa disattesa, come tante altre. Ma torniamo al presente: dopo la nostra dichiarazione di pochi giorni fa in cui rendavamo nota l’assenza di stanziamenti per la riqualificazione della piscina comunale anche per l’anno 2020, le 10 associazioni sportive fruitrici dell’impianto natatorio hanno inviato una lettera al sindaco per ottenere un incontro urgente in occasione del quale chiedere conto della mancata promessa. Nella lettera, di cui ci é stata fornita copia, le associazioni sportive del nuoto esprimono giudizi molto forti sull’inadempienza del sindaco. Oltre alla grave preoccupazione per la situazione ormai insostenibile, nella missiva al sindaco, le stesse società evidenziano quanto segue: “Tutto ciò che ci é stato assicurato non ha avuto alcun riscontro”. E ancora: “Tante parole sono state spese ma nessuna attività si è finora concretizzata. L’amministrazione comunale da decenni non ci vede e non ci sente”. Ora de Pascale agisca prima che la situazione della piscina peggiori ulteriormente: c’è un nuovo progetto, presentato di recente. Lo valuti senza pregiudizi e decida come procedere per risolvere una volta per tutte un grave problema che rischia di danneggiare in modo irreparabile il nuoto e tutti gli sport ad esso collegato, della nostra città.

Veronica Verlicchi, capogruppo de La Pigna

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento