← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Stazioni di Ravenna e Cervia escluse dall'alta velocità: "Grave danno al turismo"

Redazione

Trenitalia ha ridisegnato la mappa ferroviaria per il periodo estivo con 110 fermate in più rispetto al passato. In particolare sul nostro territorio spicca il collegamento Frecciarossa nella tratta Ancona, Pesaro, Rimini con Milano, aderendo così alle numerose richieste provenienti dalla riviera romagnola. Infatti, soprattutto per il periodo estivo, i collegamenti con treni veloci rappresentano una soluzione apprezzabile, ma non certamente esaustiva rispetto alle enormi problematiche del trasporto ferroviario del territorio. In particolare Cervia e Ravenna, ancora una volta, sono escluse da questi collegamenti ad alta velocità, fatta eccezione di un solo treno Frecciabianca che collega Ravenna – Roma via Ancona. Queste località, infatti, continuano a essere estromesse da un circuito primario di collegamento ferroviario di alta velocità e sono costrette a ripiegare su treni regionali non sempre adeguati e certamente non privi di disservizi. Da quanto sta emergendo dalla decisione adottata da Trenitalia, non solo non è proponibile l’estensione dell’Alta velocità per Cervia e Ravenna - probabilmente anche per ragioni legate alle infrastrutture ferroviarie - ma addirittura si continua a limitare il trasporto su rotaie di queste realtà con mezzi non sempre adeguati. In questo modo si accentua sempre più l’isolamento delle città e dei lidi della nostra costa, a palese discapito del turismo e dell’economia complessiva. Spiace costatare, tra l’altro, come le amministrazioni pubbliche locali continuino a subire queste sceltecalate dall’alto, invece di difendere, come dovrebbero, i legittimi interessi dei territori.

Gianfranco Spadoni, consigliere “Civici” Provincia di Ravenna

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento