← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Strade rovinate e sicurezza stradale: "Problemi da anni nel quartiere Anic"

Redazione

Nel quartiere Anic - San Giuseppe, di preciso via Patuelli e via Chiavica Romea, da qualche mese hanno ultimato i lavori e tutti abbiamo la fibra ottica. Ma da qualche anno in via Lago Maggiore le radici dei pini hanno innalzato il manto stradale con i rischi di incidenti, visto che la strada è a doppio senso. Nella zona commerciale del quartiere Anic, sempre via Lago Maggiore, sarebbe necessario il ripristino di strisce pedonali e parcheggi. Via Patuelli, ormai dalla nascita, viene utilizzata come svincolo da via Lago di Carezza fino a via Chiavica Romea e viceversa, a tutte le ore del giorno, e più che una strada dove risiedono residenze condominiali - ovvero bambini e anziani - per la velocità con cui le macchine attraversano è abbastanza insicuro per i residenti. La pista ciclabile di via Patuelli è molto frequentata da maratoneti, dall'inizio della Chiavica Romea fino a via Patuelli necessiterebbe maggiore illuminazione, quasi inesistente. Tra via Patuelli e via Chiavica Romea vi sono continui passaggi di treni merce provenienti dalla Baiona e un conseguente inquinamento acustico e atmosferico, sarebbero necessari dei pannelli fonoassorbenti. Nonostante la presenza di bambini e anziani in un quartiere residenziale, le promesse che furono fatte in campagna elettorale non sono state per niente mantenute. Qualche anno fa il sindaco De Pascale, il presidente del consiglio territoriale Maraldo e l'assessore Baroncini, con la presenza del sottoscritto, hanno svolto un sopralluogo di cortesia con la promessa che sarebbero ritornati a verificare anche i problemi di via dell'Agricoltura e zone limitrofe, dove vi è anche un istituto tecnico superiore e una facoltà dell'Università di Bologna: mi dispiace dover sottolineare che tutto ciò sia rimasto soltanto promesso e mai eseguito, nonostante i diversi solleciti da parte mia. Più di una volta ho segnalato che a Fornace Zarattini nella via Faentina a partire dal civico 181, spesso e volentieri, vi sono incidenti - vi è un grave rischio per i pedoni che attraversano la strada e anche quelli che camminano sopra i marciapiedi - vi è una continua viabilità di trasporti eccezionali che rimandano a continue vibrazioni nelle case dei residenti. Infine, in consiglio territoriale segnalai qualche tempo fa che alla scuola Ghiselli sarebbe necessario un parcheggio aggiuntivo per i diversamente abili, anche perché è frequentata da bambini diversamente abili, come sarebbero necessari in altre scuole del centro urbano. 

Giuseppe Limantri, consigliere territoriale centro urbano

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
RavennaToday è in caricamento