100 km Passatore, vince il disegno di Morena Cavina

La commissione giudicatrice, costituita dall’Associazione sportiva dilettantistica 100 Km del Passatore per selezionare i migliori disegni eseguiti da studenti del liceo artistico “Gaetano Ballardini” di Faenza

Il calco in gesso della medaglia della “Cento” 2012 di Morena Cavina.

La commissione giudicatrice, costituita dall’Associazione sportiva dilettantistica 100 Km del Passatore per selezionare i migliori disegni eseguiti da studenti del liceo artistico “Gaetano Ballardini” di Faenza per la 40^ “Firenze-Faenza” (26-27 maggio), ha assegnato i premi del concorso 2012. Dopo un’accurata visione dei modelli, la giuria (Elio Ferri, Pietro Crementi, Adolfo Camporesi, rispettivamente presidente, vicepresidente e segretario della “Cento”; Mirco De Nicolò, artista ceramista; Rolando Giovannini e Marco Tadolini, rispettivamente dirigente e docente del “Ballardini”, quest’ultimo in veste di segretario; e Piero Ravagli, presidente dell’associazione ex allievi dell’Istituto d’arte), ha scelto il prototipo per realizzare la medaglia del “Passatore” 2012.

Tra le 17 opere in concorso sul tema iconografico “Che meraviglia!”, la commissione, dopo aver ascoltato anche i proff. Claudio Donno e Giovanni Luciotti (dodenti di plastica e formatura) ed aver valutato la pertinenza al tema assegnato, la qualità esecutiva e l’originalità delle proposte, all’unanimità ha classificato al 1° posto il disegno eseguito da Morena Cavina (classe III, indirizzo artistico), perché “il lavoro riassume gli elementi fondanti della competizione al suo 40° evento, evidenziando i luoghi di partenza e arrivo. Il modellato, eseguito con grande raffinatezza, infonde alle figure leggerezza e armonia”, come è riportato nella motivazione ufficiale. Al 2° posto il disegno di Giulia Drei (cl. III, artistico), “opera apprezzata per il perfetto equilibrio compositivo.

L'immagine centrale propone un felice senso di movimento tra Firenze e Faenza”; il soggetto sarà utilizzato per realizzare la maglietta della corsa. 3° classificato il disegno di Camilla Carioli (cl. III, artistico), che mette in evidenza l’ “idea colta di raffigurazione speculare di ritratto dantesco che nella suggestione visiva ricava la forma di un vaso decorato con motivi raffinati della tradizione ceramica faentina (zaffera in rilievo), proponendo gli stretti legami della poetica e dell'arte”. Il soggetto sarà utilizzato per il diploma della corsa. La commissione ha altresì segnalato l'opera di Marianna Fortino (classe IV, artistica), “per la particolare e personale interpretazione dell'evento”.

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Le 10 cose da fare prima della fine dell'estate

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

  • Perde il controllo dell'auto sulla Romea: famiglia in ospedale, gravissima la madre

Torna su
RavennaToday è in caricamento