Alle spalle ha quasi 90 gol segnati: al Ravenna arriva bomber Adriano Marzeglia

Nel suo curriculum anche un’esperienza in Seconda Divisione (la serie B) belga con l’Anversa

Il Ravenna si rinforza con l’attaccante Adriano Marzeglia. Nato a Milano il 7 marzo 1986, il bomber si è svincolato dal Rezzato, matricola della serie D, in cui ha giocato la prima parte di stagione collezionando 13 presenze in campionato e due reti. Marzeglia, che in carriera vanta 4 campionati vinti - in Prima Divisione Lega Pro a Gallipoli (2008/09), in Eccellenza a San Benedetto del Tronto (2009/10) e a Martinafranca (2010/11) e in D a Piacenza (2015/16) in un’annata record per il club emiliano (96 punti fatti in 38 partite) e per l’attaccante, che ha chiuso con 23 gol in 39 presenze, comprese quelle in Poule Scudetto - ha firmato col Ravenna un contratto fino al 30 giugno 2018 e indosserà la maglia numero 29. Oltre alle vittorie e all’esperienza, Marzeglia porta in dote alla società giallorossa oltre 240 partite di campionato disputate tra Lega Pro nelle sue varie denominazioni (la stagione scorsa era al Renate dove ha chiuso col primato personale di reti in categoria: 9) e Serie D e un bottino di 88 reti. Nel suo curriculum anche un’esperienza in Seconda Divisione (la serie B) belga con l’Anversa.

"Sono molto contento e orgoglioso di indossare questa maglia - evidenzia il neoattaccante giallorosso - che inseguivo da due anni. Arrivo a Ravenna con l’obiettivo di fare bene e di trovare un pieno rilancio personale in Lega Pro. Questa è la piazza ideale: ho trovato un gruppo di ragazzi eccezionali. L’accoglienza che mi hanno riservato il primo giorno che sono arrivato qui, con un applauso collettivo – cosa un po’ insolita per uno spogliatoio – mi ha fatto effetto. La forza di questa squadra e di questa stagione è proprio la compattezza del gruppo. Questo elemento, insieme alla partita esemplare giocata sabato sera contro il Santarcangelo, mi fa ritenere che il vero Ravenna si vedrà nel girone di ritorno, perché queste prestazioni e questi risultati alzano l’asticella dell’entusiasmo, delle convinzioni, della voglia. Non vedo l’ora di aiutare la squadra. E confido di fermarmi qui per un po’ di tempo". "Siamo contenti dell’acquisto che abbiamo fatto - sottolinea il ds del Ravenna Football Club 1913, Matteo Sabbadini - il terzo dopo Amedeo Ballardini e Giovanni Rossi, al di fuori del mercato estivo. Abbiamo preso un attaccante importante, che inseguivamo da due anni. Siamo contenti di averlo ingaggiato ma anche lui è contento di essere da noi. Crediamo che ci darà un grande aiuto per raggiungere il nostro obiettivo stagionale".

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • E' una scia di sangue senza fine: tragico schianto, muore un uomo. Una donna in condizioni disperate

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • Pauroso scontro frontale in zona Bassette: sei feriti, ma per fortuna nessuno è in pericolo di vita

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Torna su
RavennaToday è in caricamento