Dopo 25 anni Alan Marangoni lascia il ciclismo: festa per l'abbraccio di fine carriera

Saranno 450 i tifosi amici e atleti che parteciperanno a questo abbraccio di fine carriera

Dopo 25 anni di attività, il cotignolese Alan Marangoni lascia il ciclismo e lo farà salutando amici e tifosi, sabato alle 20 nella pista di pattinaggio “Up & Down” di Lugo, in via Piratello 49. Saranno 450 i tifosi amici e atleti che parteciperanno a questo abbraccio di fine carriera. Alan ha deciso di terminare dopo 10 anni di professionismo, 714 giorni di gare al fianco di grandi campioni, dopo aver concluso cinque Giri d'Italia (indimenticabile l'abbraccio con cui i cotignolesi accolsero il passaggio del Giro nella tappa con partenza da Lugo), una Tour de France, una Vuelta a España, cinque Milano-Sanremo, sei Parigi-Roubaix, sei Giri delle Fiandre: ha vinto la sua unica gara proprio l'ultimo giorno di carriera, al Tour de Okinawa: cosa assai rara, che ha dato alla sua avventura ciclistica un pizzico di poesia e romanticismo in più. Come da tradizione, la serata sarà condita da racconti, aneddoti ma soprattutto dalla cucina romagnola fatta di cappelletti e allegria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Fissata la riapertura del Mercato Coperto: ristoranti, bar e anche un supermercato

Torna su
RavennaToday è in caricamento