Basket, coach Ciocca: “Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra”

Umori opposti negli ambienti Acmar e Crabs dopo gara-3 dei quarti play-off: coach Ciocca pensa alla semifinale con Corno di Rosazzo, Ambrassa al futuro dei "granchi".

Dopo una partita così, chiusa tra le lacrime degli sconfitti e l'esaltazione più pura dei vincitori, naturale che gli umori si riflettano anche sugli allenatori. “Sono felice ovvio – attacca il coach di Ravenna, Cesare Ciocca –. E' stata una serie degna di esser iscritta negli annali dei play-off: ben preparato, giocato senza risparmio. Faccio i miei complimenti a Rimini che non ha mai mollato, neppure quando erano sotto di sei-sette punti. Sapevamo che la forza dei Crabs era proprio questa: dare tutto negli ultimi minuti di gara. Il nostro piano partita, in questo senso era facile, venir qui per giocarcela sul loro terreno, sul piano della fame e della grinta. Ai ragazzi prima della partita ho detto questo, che siamo una buona squadra ma per essere una grande squadra dovevamo giocarcela fino all'ultimo. E così è stato”. Sul futuro, la semifinale contro Corno di Rosazzo: “E' tatticamente una serie più leggibile anche se Corno ha due-tre variabili impazzite, come Nanut, che rendono impossibile ogni pronostico. Lavoreremo soprattutto per recuperare energie fisiche e mentali”.

Tutt'altro che felice ma molto sereno, Fabrizio Ambrassa, tecnico dei biancorossi: “E' andata come doveva. I primi dieci punti li abbiamo realizzati per errori loro e non perché fosse cambiata l'inerzia. Ravenna è riuscita così a rimettere la partita sui suoi binari, facendo valere la maggiore fisicità. Il finale poteva premiare tutt'e due; è andata così, nessun demerito altrui, anzi. Il futuro? Intanto mi manca ancora una partita con l'Under 14 poi si vedrà. Si tratterà di fare giuste valutazioni perché quanto di buono è stato fatto quest'anno sia a livello tecnico sia d'entusiasmo in Città, possa mantenersi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento