Superbike, Bmw dà l'addio. Ipotesi Aprilia per Marco Melandri

Il pilota di Ravenna è in piena corsa per il titolo mondiale ed attualmente è terzo in campionato ad appena 32 lunghezze da Tom Sykes (Kawasaki).

La Bmw ha annunciato il ritiro dal Mondiale Superbike al termine della stagione. Arrivata nel campionato delle derivate di serie nel 2009 con un investimento di poco superiore ai 100 milioni di euro, la casa bavarese ha ottenuto undici successi, undici dei quali con Marco Melandri. Il pilota di Ravenna è in piena corsa per il titolo mondiale ed attualmente è terzo in campionato ad appena 32 lunghezze da Tom Sykes (Kawasaki).

Non è la prima volta che Melandri si ritrova a dover fare i conti con una squadra che annuncia il rompete le righe. Era già successo con la Kawasaki nel 2008 in MotoGp e con la Yamaha nel 2011, al primo anno del ravennate in Superbike. Nella prossima stagione Bmw sarà impegnata con sei Bmw clienti, ma è normale che l'ex campione del mondo della 250cc possa aspirare ad un team ufficiale.

Non è escluso che Melandri possa tornare in sella ad un'Aprilia, la casa con la quale il talento romagnolo si è aggiudicato l'unica iride mondiale della sua brillante carriera. E' stata ventilata anche una ipotesi Kawasaki, che nel frattempo ha rinnovato il contratto al leader del campionato Sykes.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Cade mentre lavora al porto e si frattura il cranio: operaio in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento