Calcio, brutto inizio di stagione per l'Alfonsine

Di certo non è l’inizio di stagione che Mattia Gori aveva pianificato, e il risultato va stretto anche ai tifosi

Di certo non è l’inizio di stagione che Mattia Gori aveva pianificato, e il risultato va stretto anche ai tifosi. Si parla di un terreno in erba sintetica non perfetto che non ha aiutato le squadre a esprimersi al meglio. Dopo un primo tempo equilibrato, con una deviazione di Carroli sulla traversa e un Venturi pericoloso sulla destra, nella seconda frazione il Progresso è abile ad approfittare di un attimo in cui forse gli avversari non sono stati perfetti, e in 3 minuti i rossoblu riescono a decidere le sorti del match. Dopo 4 sostituzioni operate da Gori le cose cambiano, il Progresso cerca di mantenere il risultato ma è proprio uno dei neo entrati, Tavolieri, ad accorciare le distanze. L’assalto biancazzurro continua, ma i padroni di casa (specie il portiere Bruzzi) sono efficienti nel non concedere il pareggio.

Tra parentesi, in campo nel Progresso quel Chamangui che diede molte gioie ai tifosi alfonsinesi anni fa. Al 6’ crossi di Mezzetti da sinistra, Rossi tira di prima intenzione, ma non trova la porta. Al 16’ tiro da fuori di Lodi, ma è troppo alto. Al 26’ punizione di Federico Innocenti dalla trequarti, Saporetti riesce a deviare, ma la palla esce. Al 28’ è sempre il biancazzurro a tirare, ma da sinistra, palla deviata e Bruzzi blocca senza problemi. Al 30’ angolo battuto da Marchetti, Cestaro colpisce di testa, e Carroli mostra la sua abilità compiendo una gran respinta d'istinto. Al 41’ punizione per i padroni di casa, Menarini dal limite dell’area, e Carroli si supera ancora deviando sulla traversa. Al 46’ replay per il numero 7, ma palla respinta. Seconda frazione: al 46’ Girotti crossa ancora per Rossi, deviazione del giocatore, ma viene deviata in angolo; ed è dal tiro dalla bandiera che va a segno Cestaro di testa, per il vantaggio interno. Al 48’ altra punizione dalla trequarti per Federico Innocenti, ma termina a lato. Un minuto dopo pericolosa ripartenza del Progresso con Girotti, ma il suo tiro viene respinto. Altri 60 secondi e ha un’altra occasione il numero 8, che servito in area non fallisce e segna il raddoppio: Girotti, minuto 50’. Al 71’ Esposito tira da sinistra, ma la mira è sbagliata. Al 72’ Gori fa entrare Tavolieri, e il giocatore lo ripaga 3 minuti dopo: punizione di Federico Innocenti, rimpallo, il giovane attaccante colpisce la palla di prima intenzione e fa sembrare facile un gol che in realtà non è. 76’, ancora Girotti al tiro, ma palla a lato. Prova ad essere pericoloso il capitano biancazzurro su calcio di punizione da 30 metri, ma il suo tiro è deviato in angolo. C’è spazio anche all’89’ per il numero 10: punizione, mischia in area, colpo di testa di Bertoni, respinta di Bruzzi, poi l’azione sfuma. Negli ultimi minuti altra punizione di Federico Innocenti, la testa di Derjai, ma la palla esce. 

PROGRESSO-ALFONSINE 2-1

PROGRESSO: Bruzzi, Grandini (77’ Zattini), Chmangui, Lodi, Cestaro, Marchetti, Menarini (82’ Bertetti), Girotti, Mezzetti (58’ Esposito), Rossi. A disp: Tartaruga, Cocchi, Cantelli, Salvatori, Sassu, Matta. All. Moscariello.

ALFONSINE: Carroli, Ricci Maccarini, Manara, Ricciotti (72’ Tavolieri), Bertoni, Succi, Saporetti (54’ Santucci), Derjai (65’ Magri), Gavoci (53’ Innocenti Riccardo), Innocenti Federico, Venturi (66’ Casadei). A disp: Palermo, Sarto Filippo, Hysa, Alessandrini. All. Gori.

RETI: 47’ Cestaro (P), 50’ Girotti (P), 75’ Tavolieri (A)

ARBITRO: Angelillo di Nola
ASSISTENTI: Caldarola di Asti e Mititelu di Torino

AMMONITI: 31’ Grandini (P) , 40’ Carroli (A), 57’ Rossi (P), 82’ Chmangui (P), 90’ Manara (A) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento