Calcio, il difensore Paolo Ferraresi torna in biancoazzurro

Nato a Faenza il 19 aprile 1994, difensore laterale o centrale per posizione occupata in campo, ritorna dopo otto anni in biancoazzurro visto che, giovanissimo, giocò nella formazione Juniores

Un altro tassello per il Faenza calcio che ha raggiunto un accordo con Paolo Ferraresi. Nato a Faenza il 19 aprile 1994, difensore laterale o centrale per posizione occupata in campo, ritorna dopo otto anni  in biancoazzurro visto che, giovanissimo, giocò nella formazione Juniores. Ferraresi, elemento duttile, dotato di ottima corsa, intelligente tatticamente, che può occupare ruoli diversi nel reparto difensivo, non disdegna spingersi all’attacco e si è spesso distinto come realizzatore, segnando su calcio piazzato di testa o su azione.

“Avevo diverse proposte, ma non ho avuto dubbi – dice Ferraresi – Faenza è una piazza importante che conosco bene. Voglio dare il mio contributo perché tutti assieme possiamo dare filo da torcere alle avversarie in un torneo che si preannuncia molto competitivo. Ho parlato con il mister Alessandro Moregola e mi ha convinto come il diesse Nicola Cavina su un programma concreto”. Proprio il direttore sportivo Nicola Cavina conferma: “Siamo contenti e diamo il bentornato a Paolo, jolly difensivo con il vizio del gol. Grazie alla sua duttilità sarà un giocatore importante per mister Moregola”.

Ferraresi ha iniziato nel Modigliana, per poi passare alla Virtus Faenza e da qui alla  Juniores del Faenza calcio allora guidata da Fulvio Assirelli. Dopo aver debuttato in prima squadra nel Modigliana allenato dall’ex manfredo Agostino Vezzoli, è stato protagonista della scalata dello Sparta Castel Bolognese dalla Seconda Categoria alla Promozione. Nell’ultimo triennio ha giocato nel Reda, in Promozione, segnalandosi come uno degli elementi più continui e affidabili per i mister che si sono avvicendati al timone della squadra biancoverde, Vezzoli e Capanni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita lanciandosi sotto un treno: circolazione dei treni in tilt per ore

  • Una morte fredda e solitaria: si è spento Mark, il senzatetto di Pinarella

  • Ravenna in lutto: si è spento all'improvviso l'ex sindaco Fabrizio Matteucci

  • 'Accoglieteli a casa vostra', Fiorenza apre le porte a un rifugiato: "Grazie a lui ho ritrovato una famiglia"

  • Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

  • A soli 23 anni fa volare centinaia di persone nel mondo: "Ma quando decollo dal cielo cerco sempre Cervia"

Torna su
RavennaToday è in caricamento