Calcio, il Ravenna si impone nel Memorial Lama Bettini con una doppia vittoria

E’ un Ravenna in crescita evidente sia sotto il profilo della condizione fisica e dell’agonismo sia sotto l’aspetto tattico con i movimenti del 4-3-3 voluto da Foschi che i giallorossi stanno sempre più acquisendo

E’ un Ravenna in crescita evidente sia sotto il profilo della condizione fisica e dell’agonismo sia sotto l’aspetto tattico con i movimenti del 4-3-3 voluto da Foschi che i giallorossi stanno sempre più acquisendo. La conferma è arrivata ieri sera dal “Memorial Lama Bettini”, triangolare di Sesto Imolese ormai appuntamento tradizionale nel pre-campionato del Ravenna (sei le partecipazioni finora, che spesso poi hanno portato fortuna nella stagione), nel quale la squadra di Foschi ha affrontato due formazioni di Eccellenza, ormai vicine all’inizio del campionato, superando prima il Progresso per 1-0 con un gol in apertura di Ronchi che raccoglie una sponda di Boccaccini e nel mucchio insacca e poi il Granamica per 3-1, uscendo nel finale dopo una prima parte di frazione equilibrata. Al 20’ giallorossi in vantaggio: cross di Eleuteri da sinistra, sul secondo palo arriva Martorelli che anticipa tutti e insacca. Al 33’ il pareggio bolognese: fallo in area e rigore che Leonardo Fiorentini trasforma. Al 38’ pregevole azione giallorossa con Eleuteri che fa partire uno splendido traversone che raggiunge dalla parte opposta Trovade, gran sponda per Galuppini che dal limite trafigge Maglia. E due minuti dopo bella iniziativa personale di Maleh e conclusione che piega le mani del portiere del Granamica. Nella prima partita il Granamica ha sconfitto ai rigori 3-2 il Progresso dopo che il tempo da 45’ si era concluso sullo 0-0.

“Rispetto alla partita di Russi ho visto progressi e passi in avanti – ammette l’allenatore giallorosso Luciano Foschi – soprattutto perché abbiamo ritrovato l’agonismo, l’aggressività e la partecipazione giusta alla gara, cosa di cui mi ero lamentato nel test di Russi. Aldilà di applicare nel modo giusto o no in campo le cose su cui lavoriamo in allenamento, anche se in questo test devo dire che si sono viste molte cose buone, mi ha fatto piacere vedere la partecipazione dal punto di vista agonistico, vuol dire che i ragazzi ci tengono e hanno recepito il messaggio passato un po’ di giorni fa. Abbiamo costruito un buon gruppo e a mio avviso abbiamo una squadra che può giocarsela con tutte, che mi sta dimostrando che può lottare contro ogni avversario senza timori”.

Risultati e tabellini

Granamica-Progresso 3-2 ai rig. (0-0)

Progresso-Ravenna 0-1

Progresso: Albertazzi, Bassoli, Barone, Ceresi, Resta (27’ Cotti), Vandelli, Di Giulio, Grazioso, Maiorano (24’ Macchiaroli), Lodi, Monaco. All.: Marchini.

Ravenna (4-3-3): Spurio; Pellizzari, Ronchi (17’ Lelj), Boccaccini, Barzaghi; Papa, Sabba, Selleri; Nocciolini, Magrassi, Siani. All.: Foschi.

Arbitro: Di Luigi di Ravenna.

Rete: 5’ Ronchi.

Ravenna-Granamica 3-1

Ravenna (4-3-3): Spurio; Scatozza, Pellizzari, Lelj, Eleuteri; Martorelli, Jidayi, Maleh; Trovade, Magrassi (24’ Galuppini), Raffini. All.: Foschi.

Granamica: Maglia, F. Fiorentini (37’ Borgonovi), Garetto, Vinjolli (18’ Baldazzi), Cicerchia, Puggioli, F. Capitanio (29’ D’Abronzo), Giuliani, L. Fiorentini, L. Capitanio, Serra (34’ Hinek). All.: Nesi.

Arbitro: Giannitti di Lugo.

Reti: 20’ Martorelli, 33’ rig. L. Fiorentini, 38’ Galuppini, 40’ Maleh.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si allena con la bici per l'Ironman, ma in autostrada: caos sull'A14

  • Camion resta bloccato sul ponte: "Pericolosissimo, si aspetta che crolli?"

  • Tragedia in azienda: precipita dal tetto e muore dopo un volo di otto metri

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

  • Sbanda con l'auto e finisce contro la colonnina del metano: Vigili del fuoco al lavoro

Torna su
RavennaToday è in caricamento