Calcio, il riscatto per il Ravenna passa dalla Ferlapisalò

Pensando alla Feralpisalò il ricordo va immediatamente alla grande prestazione offerta dai giallorossi al secondo turno dei playoff della scorsa stagione

Pensando alla Feralpisalò il ricordo va immediatamente alla grande prestazione offerta dai giallorossi al secondo turno dei playoff della scorsa stagione, quando solo il miglior posizionamento in classifica permise ai verdazzurri il passaggio alla fase successiva nella lotta per la promozione. Promozione che da qualche stagione a questa parte è l’obiettivo dichiarato della squadra allenata da Sottili, una rosa di elevata qualità ed esperienza, farcita di uomini che non hanno bisogno di presentazioni, inutile citare l’airone Caracciolo, o un centrocampista come Scarsella, capace di andare in gol ben 11 volte nella precedente stagione e già 5 volte in questa. Un avversario tutt’altro che morbido, per un Ravenna che ha bisogno di fare punti per ritrovare la serenità che, complice un’infermeria sempre piena, è venuta a mancare alla luce dei recenti risultati.

In settimana al termine del derby di Coppa Italia contro il Cesena è stato il presidente Brunelli a confermare la fiducia allo staff ed a richiamare tutti ad una maggiore attenzione e determinazione per evitare di complicare la posizione in classifica. Una reazione c’è stata nella seconda frazione di gara, e questa deve essere il punto di partenza sul quale impostare le prossime partite, a partire dalla Feralpisalò. A livello di infermeria, costante dolente che sta caratterizzando la stagione, Luciano Foschi dovrà rinunciare a: Pellizzari, Grassini, Purro e Martorelli. Tra gli avversari ritroveremo Alessandro Eleuteri, tra i protagonisti proprio della cavalcata della scorsa stagione ma che saltò l’ultima gara contro la sua attuale squadra per l’espulsione rimediata al Benelli contro il Vicenza.

Nonostante il lunedì sera, ci si aspetta una spinta in più a superare l’ostico ostacolo dal pubblico giallorosso, un tifo che potrà essere incrementato anche dai partecipanti alla maratona di Ravenna, che nel pacco gara hanno trovato un coupon da cambiare alle casse per assistere omaggio alla partita e sostenere i leoni giallorossi contro gli omologhi del Garda.

“Avversario molto complicato, noi veniamo da risultati negativi e stiamo cercando di ritrovare la condizione psicofisica che ci permetta di esprimerci ai livelli che ci hanno consentito di fare i punti che abbiamo. Altre volte abbiamo affrontato partite complicate come quella di domani, ma abbiamo fatto delle buone prestazione. Domani se vogliamo muovere la classifica dobbiamo fare per forza la prestazione positiva, non parlo solo del lato estetico del gioco, ma di tutti i fattori: agonistico, temperamentale, della qualità. Da domani voglio vedere una squadra che sappia limitare gli avversari nella fase offensiva per cercare di non prendere gol. I gol subiti sono troppi per la qualità dei nostri difensori, dobbiamo riuscire a ritrovare le nostre certezze".

Direttore di gara: Gino Garofalo (Torre del Greco)

Assistenti: Stefano Galimberti (Seregno), Amedeo Fine (Battipaglia)

I Convocati: Portieri: 22 Matteo Cincilla (’94), 1 Andrea Spurio (’98). Difensori: 3 Niccolò Ricchi (’00), 5 Matteo Ronchi (’96), 25 William Jidayi (’84), 17 Giacomo Nigretti (’99), 23 Alex Sirri (’91) Centrocampisti: 15 Michael D’Eramo (’99), 10 Alfonso Selleri (’86), 24 Vincenzo Mustacciolo (’00), 32 Filippo Lora (’93), 27 Salvatore Papa (’90), 21 Fiorani (’02) Attaccanti: 19 Szymon Fyda (’96), 11 Simone Raffini (’96), 9 Manuel Nocciolini (’89), 26 Giuseppe Giovinco (’90)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento