Calcio, turno infrasettimanale dal profumo di alta classifica con la Triestina

Il turno infrasettimanale di questa giornata regala agli spettatori del Benelli uno scontro di altissima classifica: farà infatti visita al Ravenna FC quinto la Triestina

Il turno infrasettimanale di questa giornata regala agli spettatori del Benelli uno scontro di altissima classifica: farà infatti visita al Ravenna FC quinto la Triestina che, forte dei quattro punti in più in classifica, guida l’inseguimento al Pordenone.

All’andata, nonostante una ottima prestazione in particolare nel primo tempo i giallorossi uscirono dal Rocco con un passivo di tre reti a zero, sicuramente penalizzante per quanto mostrato in campo soprattutto nella prima frazione di gioco. Inutile negare la differenza di ambizioni ad inizio stagione con la Triestina che ha il mirino puntato sulla serie B, ed i giallorossi partiti in ottica salvezza, ma sicuramente determinati a volere mantenere il fantastico rendimento della prima metà di campionato. L’organico degli ospiti è tra i più competitivi del girone, ed in questa prima fase di mercato di gennaio è stato ulteriormente rafforzato dall’arrivo di Costantino dal Sudtirol, un ulteriore elemento a disposizione di Pavanel, che con giocatori del calibro di Petrella, Mensah o ‘El Diablo’ Granoche costituirà una minaccia di prim’ordine per la retroguardia romagnola. Luciano Foschi per questa partita recupererà capitan Lelj, che scontata la squalifica tornerà a comandare la difesa. Unico indisponibile il lungodegente Maleh. Rimane in dubbio Jidayi alle prese con l’influenza, ma regolarmente convocato. 

Il mister ha così analizzato il match di martedì (fischio d'inizio ore 20.30): “Ripartiamo da quanto fatto di buono a Bolzano, dove per un’ora abbiamo fatto noi la partita, creando i presupposti per andare in vantaggio. Affrontiamo una squadra fra le più forti del girone e per noi sarà fondamentale fare una prestazione maiuscola per potere portare a casa un risultato utile. All’andata hanno dimostrato di essere una grande squadra, infatti nonostante avessimo fatto noi la partita alla prima disattenzione ci hanno punito. Ma noi non ci spaventiamo, abbiamo il massimo rispetto di tutti, ma alcun timore. Vogliamo aggredirli, fare la partita e cercare in tutti i modi di metterli in difficoltà per sfruttare le occasioni che ci saranno concesse".

Direttore di gara: Ivan Robilotta (Sala Consilina)

Assistenti: Giuseppe Mansi (Nocera Inferiore), Giuliano Parrella (Battipaglia)

Lista convocati: Portieri: 1 Spurio (’98), 22 Venturi (’92) Difensori: 2 Eluteri (’98), 4 Boccaccini (’93), 3 Barzaghi (’96), 5 Pellizzari (’97), 14 Bresciani (’97), 16 Scatozza (’00), 15 Ronchi (’96), 23 Jidayi (’84), 13 Lelj (’85) Centrocampisti: 8 Martorelli (’99), 10 Selleri (’86), 20 Sabba (’98), 21 Trovade (’98), 27 Papa (’90), 29 Esposito (’00) Attaccanti: 7 Galuppini (’93), 9 Nocciolini (’89), 18 Raffini (’96), 19 Siani (’97), 11 Magrassi (’93).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • Si allena con la bici per l'Ironman, ma in autostrada: caos sull'A14

  • Camion resta bloccato sul ponte: "Pericolosissimo, si aspetta che crolli?"

  • Scoppia un incendio nell'azienda di pallet: alta colonna di fumo nero in cielo

  • Escort e over 45, trasgressione senza età: il lato piccante di Ravenna

  • Sbanda con l'auto e finisce contro la colonnina del metano: Vigili del fuoco al lavoro

Torna su
RavennaToday è in caricamento