Ciclismo, 200 iscritti da tutta Italia per la Coppa Caduti di Reda

La corsa è denominata Coppa Caduti di Reda - Gran Premio De Dietrich ed è valida anche come 65esimo Giro della Romagna e 28esimo Trofeo Il Cappello d’Oro

Tutto pronto a Reda di Faenza per la 44esima edizione della Coppa Caduti di Reda, classica di primavera del ciclismo Elite e Under 23 che si svolgerà domenica 7 aprile con partenza e arrivo a Reda, come di consueto. Si preannuncia un’edizione particolarmente spettacolare per la gara organizzata dalla S.C. La Rôda-Reda del presidente Danilo Costa, di Giovanni “Picio” Calderoni e di tutto l’infaticabile gruppo di volontari che ogni anno riesce a portare nella piccola ma appassionata Reda i più forti dilettanti del panorama ciclistico italiano. La corsa è denominata Coppa Caduti di Reda - Gran Premio De Dietrich ed è valida anche come 65esimo Giro della Romagna e 28esimo Trofeo Il Cappello d’Oro.

La partenza è in programma alle 13. L’arrivo, sempre a Reda, è previsto per le ore 16.50 circa dopo 150,7 km di gara e sette Gran Premi della Montagna: Cima Carla (due volte, al km 50 e al km 70), Monticino (km 78), Vernelli (km 92), di nuova Cima Carla (km 116), Montebrullo (km 132) e via San Biagio Antico (km 133). Non a caso la corsa è conosciuta come “corsa di Sët Strëpp” (i “sette strappi”, in romagnolo). Il numero massimo di richieste di iscrizione è stato raggiunto e superato con largo anticipo, quindi i corridori ammessi al via saranno 200, in rappresentanza di ben 27 società sportive in arrivo da 10 Regioni italiane.

I 200 ciclisti Elite e Under 23 al via provengono da ben 11 Paesi: oltre all’Italia, anche da Brasile, Colombia, Giappone, Honduras, Moldavia, Olanda, Polonia, Ucraina, Ungheria e Venezuela. Tra i partecipanti, al via anche il vincitore del 2018 Davide Leone (VPM Porto Sant’Elpidio Monte Urano), che sicuramente spera di conquistare una doppietta consecutiva riuscita solamente ad Andrea Toniatti (a segno per tre volte consecutive dal 2015 al 2017). L’altro corridore in grado di vincere almeno due volte la Coppa Caduti di Reda, nel 1998 e nel 2000, è stato il romagnolo Eliseo Dal Re, che oggi è promotore del Memorial Elia Dal Re per la categoria Juniores, in programma a Villanova di Ravenna domenica 5 maggio con l’organizzazione tecnica della S.C. La Rôda-Reda. Al via anche il secondo classificato del 2018 Francesco Baldi (Overall Tre Colli Cycling Team); attenzione anche a Michele Corradini, in evidenza al Giro d’Italia Under 23 nel 2018 e già a segno quest’anno, a Einer Augusto Rubio Reyes (4 vittorie nel 2018) e ai portacolori del team Casillo Maserati. Può ambire a un risultato di rilievo anche il corridore di casa Manuele Tarozzi, nato e residente a Faenza, che veste i colori del nuovo #inEmiliaRomagna Cycling Team (progetto innovativo in Italia, promosso da APT Servizi Emilia Romagna e Consorzio Terrabici) e secondo classificato pochi giorni fa alla Piccola Sanremo a Sovizzo (Vi). Ma sarà la strada a decidere chi scriverà il proprio nome nell’albo d’oro della Coppa Caduti di Reda, un appuntamento nato nel 1946 e che, dal 1982, è sempre stato riproposto in calendario dagli organizzatori per omaggiare la memoria dei Caduti per la Libertà.

Le 27 formazioni iscritte

VPM Porto Sant'elpidio Monte Urano 
Aran Cucine Vejus
A.S.D. Cattoli Andrea
A.S.D. Cycling Team Cuneo
A.S.D. Pedale Scaligero
Arvedi Cycling Asd
Asd G.C. Sissio Team
Bevilacqua Sport - Ferretti
Bike Team Nordest Asd
Calz.Montegranaro Marini Si.
Casillo - Maserati
Fly Cycling Team
G.S. Maglificio L.B.
Garlaschese A.S.D.
Gragnano Sporting Club
Hicari Cablotech Biotraining Team
#inEmiliaRomagna Cycling Team
Overall Tre Colli Cycling Team
Rep. Corse Pantani Cicli Falgiani
S.C. Valle Seriana - Cene A.S.D.
Team Falgiani Marco Pantani Asd
Team Fortebraccio
Team Gaiaplast Bibanese
Trentino Cycling Team U23
U.C. Pregnana Team Scout Asd
Velo Racing Palazzago
Work Service Videa Coppi Gazzera

altimetria-2

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Torna su
RavennaToday è in caricamento