L’Olimpia Cmc torna dalla Toscana con tre preziosissimi punti

Grazie a questa affermazione le ravennati raggiungono al secondo posto le 'cugine' della Conad Sicomputer, sconfitte al PalaCosta dal San Lazzaro, mentre calano a due le lunghezze di svantaggio dalla vetta occupata da Orvieto

L’Olimpia Cmc torna dalla Toscana con tre preziosissimi punti, conquistati nella difficile trasferta di Castel di Sotto contro una Videomusic molto pericolosa. Le ravennati centrano in rimonta la quinta vittoria consecutiva, brave a reagire dopo aver perso il primo set e ad aggiudicarsi le tre frazioni successive. Si tratta di un successo che vale doppio, se si considera che la squadra di Breviglieri è scesa in campo senza l’infortunata Benazzi e con capitan Babbi non al meglio della forma fisica, debilitata da un’influenza che l’ha colpita durante la pausa natalizia. Sono ben cinque le giallorosse in doppia cifra, a partire dalle centrali Neriotti (19 punti) e Assirelli (17), autrici di cinque muri a testa, per continuare con Rossini (17, di cui tre ace) e Peretto (13) e terminare con Babbi (10). Bene anche Panetoni (61% di positività in ricezione) e la regista Lancellotti, decisiva con un ace nel terzo periodo, che di fatto ha deciso la sfida. Grazie a questa affermazione le ravennati raggiungono al secondo posto le ‘cugine’ della Conad Sicomputer, sconfitte al PalaCosta dal San Lazzaro, mentre calano a due le lunghezze di svantaggio dalla vetta occupata da Orvieto. A quota 26 si trova la stessa Coveme, prossima avversaria nella trasferta di domenica 15 gennaio.

E dire che il match non comincia con il piede giusto, con le padrone di casa pisane (Lippi al palleggio, Caverni opposto, Martone e Andreotti centrali, De Bellis e Puccini schiacciatrici) che scattano sul 10-5 a firma dell’ace di De Bellis. Neriotti riporta sotto l’Olimpia Cmc (13-11), che però vede fuggire di nuovo le avversarie, trascinate prima da Puccini (16-11) e poi da Caverni (22-15). A questo punto il set è compromesso e la Videomusic passa in vantaggio grazie sempre a Puccini: 25-21. La musica cambia nel secondo periodo, con Assirelli (5-9) e Peretto (8-14) che conducono le danze, consentendo alla formazione ravennate di scavare un divario importante incrementato da Neriotti (11-19). Il pareggio è nell’aria e si materializza a causa degli errori di De Bellis e Caverni: 14-25 e si ricomincia da capo. Nella terza frazione è Castelfranco di Sotto a condurre con una certa decisione (12-9 e 19-16), ma il sestetto di Breviglieri non molla e con Babbi si riporta a -1: 19-18. Le toscane danno un’altra piccola accelerata (21-18), ricevendo di risposta un fondamentale break delle giallorosse, che realizzano quattro punti di seguito con Assirelli (2), la neoentrata D’Aurea e Rossini: 21-22. Si prosegue punto a punto fino al 23-23, quando Rossini e un ace di Lancellotti non decidono il set (23-25), con l’Olimpia Cmc che completa il sorpasso. Anche il quarto parziale vede partire meglio la Videomusic, avanti 9-6, 13-10 e addirittura 16-12, ma Assirelli dimezza il gap con due punti di fila: 16-14. A completare la rimonta ci pensano Rossini e Neriotti (18-18) e regna l’equilibrio fino al 23-23: come nel set precedente c’è la zampata finale di Ravenna, che grazie a Rossini e a un muro di Neriotti chiude la sfida e centra un successo pieno davvero fondamentale nella corsa ai quartieri alti del girone. 

Castelfranco di Sotto-Olimpia Cmc Ravenna 1-3

(25-21, 14-25, 23-25, 23-25)

VIDEOMUSIC CASTELFRANCO DI SOTTO: De Bellis 9, Martone 7, Caverni 19, Puccini 8, Andreotti 6, Lippi 2, Tamburini (L); Mutti. Ne: Pecene, Santerini, Mannucci. All.: Menicucci.

OLIMPIA CMC RAVENNA: Rossini 17, Neriotti 19, Peretto 13, Babbi 10, Assirelli 17, Lancellotti 4, Panetoni (L); Bandini, D’Aurea 1, Dametto. Ne: Laghi, Benazzi. All.: Breviglieri.

ARBITRI: Bertonelli e Bucci.

NOTE – Castelfranco di Sotto: bs 4, bv 7, errori 11, muri 5; Olimpia Ravenna: bs 14, bv 10, errori 20, muri 15. Durata set: 26’, 22’, 28’, 26’ (102’).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Pauroso schianto in A14, due camion sventrati: e l'autostrada si trasforma in un campo minato

    • Cronaca

      Via vai di clienti, blitz dei Carabinieri: chiusa a Savio una casa a luci rosse

    • Cronaca

      Si ribalta col furgone, a bordo 8 bottiglie di birra vuote: "Statemi lontano o vi sparo in bocca"

    • Cronaca

      Passaggio a livello chiuso per venti minuti: code lunghe fino a 3 km, protestano tutti

    I più letti della settimana

    • Ravenna-Pianese, Lelj nel finale evita ai padroni di casa un immeritato ko

    • Basket, l'OraSì Ravenna espugna Piacenza

    • Ginnastica artistica maschile, l'Edera coglie tante soddisfazioni a Cesena

    • A Ravenna si ricomincia a respirare aria di football con i Chiefs

    • Arrampicata sportiva campionato giovanile, tre medaglie d’argento per l’istrice Ravenna

    • Volley, la Bunge stende in soli tre set la Revivre

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento