Coronavirus, il Ravenna lancia un contest artistico ai piccoli calciatori

Attraverso un semplice contest sono stati invitati i ragazzi a disegnare la fascia da capitano che vorrebbero indossare e di condividerla taggando la società sui canali Facebook e Instagram

La rivoluzione parte dai bambini: nel nostro paese dove rispettare le limitazioni è sempre un problema sono le giovani generazioni a guidarci verso il fair play. Il rispetto delle regole, in campo, nello spogliatoio, nella vita è un aspetto che mai come in questo momento di difficoltà deve essere tenuto come punto fermo. Valori che ogni buon capitano ha impressi come imprescindibili per ogni vittoria sul campo.

In questi giorni in cui gli assemblamenti non sono consentiti, anche tutte le attività che coinvolgono le future generazioni, scuole e settori giovanili sono giustamente ferme. Ravenna Football Club ha pensato a un modo alternativo per coinvolgere i piccoli tifosi, impegnarli in questi giorni di riposo forzato e nel contempo diffondere un messaggio formativo. Attraverso un semplice contest sono stati invitati i ragazzi a disegnare la fascia da capitano che vorrebbero indossare e di condividerla taggando la società sui canali Facebook e Instagram con l’hashtag #IlCapitanoSonoIo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’idea di base è che i ragazzi indossino virtualmente la fascia da capitano e siano loro a “guidare” la propria squadra, la famiglia in questo caso, al rispetto delle regole. Libero spazio quindi alla fantasia, per un semplice contest che sarebbe bello si estendesse a tutte le squadre della serie C coinvolgendo tutti i piccoli tifosi, per un messaggio che attraversi tutto lo stivale. Al ritorno alla normalità le fasce da capitano più apprezzate saranno realizzate, utilizzate durante le partite dal capitano del Ravenna Fc e i piccoli artisti potranno per un giorno andare ad allenarsi con la prima squadra e conoscere direttamente i propri beniamini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento