Derby a reti inviolate in un Benelli giallorosso: il Rimini blocca in casa il Ravenna

Il primo vero sussulto dopo 4′ quando Barzaghi, dalla distanza, lascia partire un sinistro insidioso, capitan Scotti è attento e spedisce in corner

Foto di Massimo Argnani

Finisce senza reti il derby al Benelli tra Ravenna e Rimini. Giallorossi che tirano le redini della partita, ma trovano di fronte un Rimini arcigno e attento in difesa. Nonostante le numerose occasioni i leoni non riescono a regalare la gioia del goal ai 2637 spettatori (record di questa gestione societaria) che hanno finalmente affollato le tribune del Benelli. Mister Luciano Foschi vede più i due punti persi che uno guadagnato: "Credo che senza se e senza ma avremmo meritato di vincere. Abbiamo giocato la partita che volevamo e che abbiamo preparato. Abbiamo creato tante occasioni e sapevamo che qualcosa potevamo concedere agli avversari su qualche errore. Siamo rammaricati perché le occasioni che abbiamo avuto sono clamorose, ma siamo contenti della prestazione: i ragazzi sono stati impeccabili dal punto di vista della volontà e della voglia di vincere, dobbiamo proseguire in questo percorso".

La partita

Il primo vero sussulto dopo 4′ quando Barzaghi, dalla distanza, lascia partire un sinistro insidioso, capitan Scotti è attento e spedisce in corner. Al 6′, dopo un’azione prolungata, Eleuteri mette in mezzo per Nocciolini la cui girata di prima intenzione non trova il bersaglio. Al 18′ Barzaghi appoggia per Selleri che scodella al centro dalla sinistra, l’incornata di Galuppini attraversa tutto lo specchio della porta con Papa che manca l’appuntamento con il pallone. Al 20′ Volpe viene innescato dalle retrovie, avanza e dal limite colpisce a botta sicura, Venturi si salva in corner. Al 26′ Petti prova il sinistro dalla lunga distanza, la sfera termina sul fondo. Al 38′, sugli sviluppi di una respinta della difesa bizantina, la sfera arriva a Danso che prova il sinistro dalla lunghissima distanza ma non trova il bersaglio. Dopo un minuto di recupero si va al riposo sullo 0-0. All’8′ Galuppini ci prova su punizione dai venti metri, la sfera sfiora il palo alla sinistra di Scotti.

Un giro di lancette più tardi Eleuteri mette al centro di testa, la palla respinta da Brighi arriva sui piedi di Papa che per poco non centra il bersaglio grosso. Al 12′ Martorelli mette al centro dalla destra, Nocciolini colpisce di testa in tuffo ma Scotti blocca con sicurezza. Al 17′ Candido lascia partire una conclusione improvvisa dalla lunga distanza, Venturi blocca in due tempi. Due minuti più tardi Volpe va via bene sulla destra e appoggia al centro per Simoncelli la cui conclusione termina sopra la traversa. Al 24′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i biancorossi, si innesca il contropiede del Ravenna con Selleri che si invola verso la porta ma, a tu per tu con Scotti, spedisce a lato. Al 47′ Guiebre riceve palla sulla sinistra e lascia partire un diagonale insidioso sul secondo palo, palla di poco a lato. E’ l’ultimo sussulto del match, al “Benelli” termina a reti bianche.

(foto di Massimo Argnani)

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Trapianto di cornea a Ravenna: numeri in crescita, interventi e farmaci innovativi

I più letti della settimana

  • E' una scia di sangue senza fine: tragico schianto, muore un uomo. Una donna in condizioni disperate

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • Pauroso scontro frontale in zona Bassette: sei feriti, ma per fortuna nessuno è in pericolo di vita

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Torna su
RavennaToday è in caricamento