È tutto pronto per la 38esima edizione del Trofeo “Gian Franco Deggiovanni”

L'evento è organizzato dall'Asd Atletica Lugo Icel, che ogni anno coinvolge insegnanti e presidi degli istituti scolastici del comprensorio lughese

È tutto pronto per la 38esima edizione del Trofeo “Gian Franco Deggiovanni”, il tradizionale appuntamento primaverile con l’atletica leggera allo stadio comunale “Ermes Muccinelli” di Lugo dedicato agli studenti delle scuole medie inferiori. L’evento è organizzato dall’Asd Atletica Lugo Icel, che ogni anno coinvolge insegnanti e presidi degli istituti scolastici del comprensorio lughese. Lunedì gareggeranno gli studenti delle classi Terze (nati nel 2003); giovedì 6 aprile sarà dedicato alle classi Seconde (nati nel 2004); giovedì 20 aprile sarà la volta delle classi Prime (nati nel 2005). 

La manifestazione si svolgerà quest’anno in un contesto rinnovato grazie ai recenti lavori di manutenzione straordinaria effettuati allo stadio: “Lugo si conferma una città che continua a mantenere un rapporto di lunga tradizione con il mondo dello sport - spiega il sindaco di Lugo Davide Ranalli -. In quest’ottica si inseriscono gli interventi di ristrutturazione della pista e delle pedane del Muccinelli, volti a migliorare ulteriormente le prestazioni dell’impianto sportivo al servizio della cittadinanza”.

È giunto invece alla sua 19esima edizione il memorial “Alfredo Melandri”, dedicato al pilota scomparso nel 1998 in seguito a un tragico incidente avvenuto sul circuito del Mugello. Saranno premiati con 18 borse di studio (3 per i maschi e 3 per le femmine per ciascun anno del corso di studi), messe a disposizione dall’azienda Diemme, i ragazzi delle scuole medie che si sono distinti maggiormente in ambito scolastico e nelle gare del Trofeo “Deggiovanni”. Il Grand prix Qualità premierà invece il rendimento delle scuole tenendo conto dei punti raggiunti complessivamente in relazione al numero di iscritti. È la scuola “F. Baracca” di Lugo quella che ha conquistato il maggior numero di vittorie nel Deggiovanni, seguita dalla scuola “S. Gherardi” di Lugo e dalla scuola “R. Emaldi” di Fusignano; mentre nel Gp Qualità a farla da padrone è la “Luigi Varoli” di Cotignola.

“Con questa iniziativa lo stadio comunale di Lugo diventa teatro di un’autentica festa di giovani che amano lo sport, permettendo a oltre mille ragazzi e ragazzi di incontrarsi sul campo di atletica non solo per gareggiare ma anche per stare insieme e divertirsi - aggiunge il primo cittadino -. Un momento di socializzazione importante, di quelli che lasciano il segno nella maturazione di questi giovanissimi, e un’occasione per scoprire nuovi talenti dello sport”.

Le premiazioni individuali dei primi sei classificati di ogni gara verranno effettuate sul campo di atletica mentre la consegna dei premi alle scuole, delle borse di studio e per i nuovi record verranno effettuate dopo la manifestazione.
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.atleticalugo.jimdo.com. L’organizzazione è a cura della Società Atletica Lugo - Icel con il patrocinio di: Comune di Lugo, Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Coni provinciale e Ufficio scolastico provinciale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

Torna su
RavennaToday è in caricamento