Gran Fondo di Cervia, il primo dicembre scatta la corsa alle ultime iscrizioni

Per tutti i ciclisti che affronteranno l’apprezzato percorso lungo 150 chilometri, la gara si arricchisce ancora una volta di una sfida speciale sulla mitica Cima di Pantani

Si avvicina anche l'ultima tranche di iscrizioni per l'edizione a numero chiuso della 20esima Granfondo Selle Italia Via del Sale del prossimo 3 aprile a Cervia, Fantini Club. Dopo i primi mille posti riservati ai prescritti ed i mille pettorali assegnati in poche ore lo scorso ottobre, l’attesa è ora per l’ultima apertura del prossimo primo dicembre. E ci sarà da correre. Dalla mezzanotte saranno disponibili 2000 pettorali a quota 50 euro e sarà possibile iscriversi dal sito granfondoselleitalia.com (online con carta di credito, oppure scaricando il modulo in pdf). A breve sarà svelato anche il pacco gara 2016, che conterrà un gadget tecnico celebrativo dei vent’anni della Granfondo. Un premio speciale andrà, poi, agli iscritti di vent’anni (compiuti o da compiere entro il 2016) e ai ‘fedelissimi’ che hanno partecipato a tutte le venti edizioni.

NOVITA': COLAZIONE TUTTI INSIEME ALLA PARTENZA
La “Condivisione” è il tema scelto dalla Granfondo Selle Italia Via del Sale per la sua ventesima edizione. Perché la parte migliore di ogni esperienza, che sia un viaggio o una gara, è sempre nelle persone che si incontrano e nel piacere di condividere con altri le emozioni, la fatica, la gioia e soprattutto la propria passione. Per condividere anche il momento del buon giorno,  gli organizzatori allestiranno una colazione per tutti i partecipanti alla partenza della granfondo. Caffè e dolci saranno distribuiti su sessanta metri del viale centrale di Cervia,  per regalare già ai ciclisti in attesa di partire un momento da trascorrere insieme, da condividere in un clima di emozione e familiarità.

SFIDA CIMA PANTANI: NUOVO TIMING PER LA CRONOSCALATA
Per tutti i ciclisti che affronteranno l’apprezzato percorso lungo 150 chilometri, la gara si arricchisce ancora una volta di una sfida speciale sulla mitica Cima di Pantani, a Montevecchio (Altezza 373 metri, 4 chilometri, pendenza max 14%-15%). Una sfida in sessanta secondi, intesi come tempo da battere e da rispettare, dove per vincere non occorre arrivare primi! Così come per le griglie di partenza – che premieranno i meriti ciclistici dei partecipanti alle due ultime edizioni – anche per la Cronoscalata di Cima Pantani, il regolamento 2015 riserva un’attenzione speciale alla velocità, abbassando il timing di un minuto rispetto alla scorsa edizione. Così ad essere premiati con lo speciale diploma cronoscalata, saranno tutti i ciclisti che, indipendentemente dalla posizione in classifica finale, riusciranno ad affrontare la salita in un tempo compreso fra i 17 ed i 18 minuti (anziché fra 18 e 19 minuti della scorsa edizione) calcolato sul tratto segnalato da inizio salita, ossia il Bivio Montevecchio, fino al cippo di Cima Pantani.
 
IL PRIMO APRILE LA GRANDE FESTA DEL VENTENNALE
Quella del 2016 sarà un’edizione davvero speciale della Granfondo Selle Italia Via del Sale, poiché celebra i vent’anni della manifestazione diventata granfondo regina di inizio stagione e fra le più importanti di tutta Italia. Per l’occasione gli organizzatori hanno preparato una speciale  serata di gala, venerdì 1 aprile, in apertura del week end, il cui ricavato sarà devoluto in beneficienza. Cena, premiazioni, spettacoli e testimonial del mondo del ciclismo di oggi e di ieri, per ripercorrere attraverso foto, video e aneddoti, i vent’anni di storia della Granfondo Via del Sale. Tutte le info e modalità di partecipazione saranno a breve svelate.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento