Faenza, una Pasquetta all'insegna del ciclismo con la 22esima Gran Fondo Davide Cassani

La sicurezza sarà garantita dai volontari della Protezione Civile, dalla Polizia Municipale e Carabinieri, la scorta in moto della Polizia Stradale e dal Team Progetti Scorta.

Presentata la 22esima edizione della Gran Fondo Davide Cassani, co-organizzata dalla Polisportiva Zannoni e dalla S.C Ceretolese. Due gli appuntamenti in programma per il lunedì di Pasquetta 28 marzo, con la Gran Fondo amatoriale in programma al mattino, con partenza e arrivo in Piazza del Popolo a Faenza, e la Gran Fondo Giovani categoria Juniores, con partenza da Solarolo e arrivo a Faenza, quest’anno alla seconda edizione dopo il grande successo dell’anno scorso. L’obiettivo, come tutti gli anni, è il sostegno al ciclismo giovanile.

“Con una giornata intera di ciclismo e di sport riusciamo a mantenere l’attività giovanile di un anno di due società sportive giovanili – ha ricordato in conferenza stampa Davide Cassani, ct della nazionale italiana di ciclismo e coordinatore di tutte le nazionali giovanili – questa Gran Fondo si ripete ogni anno ed è un fiore all’occhiello dello sport locale. C’è tanta gente che ci lavora dietro senza prendere un euro, ma solo perché ha a cuore il supporto al movimento giovanile. Qui a Faenza sicuramente diamo un buon esempio. Riusciamo anche a organizzare una gara juniores, in un momento dove di queste gare se ne organizzano sempre meno. Da ricordare poi la gara per 

la categoria Giovanissimi a fine agosto alla pista di Via Lesi, un altro appuntamento importante locale per il ciclismo giovanile.  Non mi resta che dire grazie a tutti voi”. “Come amministratori siamo onorati di poter favorire e ospitare una manifestazione sportiva che si pone come obiettivo il sostegno ai giovani – ha sottolineato Claudia Zivieri, assessore allo sport di Faenza – lo sport fa bene non solo al fisico ma anche alle mente, e aiuta a porsi degli obiettivi. In questo momento, in particolare per i giovani, è importante porsi dei traguardi”. Nicola Dalmonte, presidente della Pol. Zannoni, e Franco Chini, hanno presentato poi le caratteristiche tecniche dei percorsi e lo svolgimento della giornata.

La Gran Fondo amatoriale si corre alla mattina, con partenza alle 9.30 e arrivo entrambi a Piazza del Popolo, districandosi in due percorsi, il medio e il lungo. Nel primo, lungo 85,1 km, si affronteranno le salite del Casale, della Carla, il Monticino e infine i Monti Coralli. Nel percorso lungo, da 130,5 km, sono previsti il Trebbio, il Chioda, il Casale, il Monticino, Monte Albano e infine i Monti Coralli. La gara juniores parte nel primo pomeriggio da Solarolo e prevede due giri del Gpm del Monte Serra, sei giri dei Monti Coralli Bassi e un giro dei Monti Coralli Alti, con l’arrivo in Piazza del Popolo. All’organizzazione collaborano anche i gruppi amatoriali Bike Passion, l’Unione Ciclistica Castelbolognese e il Gruppo Cicloturistico Avis Faenza. La sicurezza sarà garantita dai volontari della Protezione Civile, dalla Polizia Municipale e Carabinieri, la scorta in moto della Polizia Stradale e dal Team Progetti Scorta. 
                                                                                     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento