Il Rione Ballardini vince il XIX Palio di Alberico

Il Rione Ballardini si è aggiudicato la XIX edizione del Palio di Alberico, infilando così la settima vittoria consecutiva alla contesa barbianese di tiro alla fune

Il Rione Ballardini si è aggiudicato la XIX edizione del Palio di Alberico, infilando così la settima vittoria consecutiva alla contesa barbianese di tiro alla fune. Per la prima volta nella storia del Palio, gli altri tre rioni si sono aggiudicati ex aequo il secondo posto: Alberico, Rose e Quercia hanno infatti vinto due tornate a testa, non senza attimi di tensione scaturiti dall’interpretazione del regolamento, contestato in alcuni frangenti della contesa.

Anche quest’anno, dopo il successo del 2011, la competizione di tiro alla fune si è tenuta “in notturna” domenica sera in piazza Alberico, a partire dalle 21.30. La contesa è stata condotta dal cabarettista e comico forlivese Andrea Vasumi di fronte a una folla che riempiva ogni angolo della
piazza, circondando il carro ottocentesco nel quale è riposto l’elmo di Alberico conteso dai tiratori. Per quanto riguarda i premi previsti per i figuranti della sfilata storica, a spartirsi la torta sono stati il Rione Alberico (che si è aggiudicato i premi come Migliori sfilanti e Migliori figuranti popolani) e il Rione Rose (vincitore dei premi Migliore dama e Migliori mestieri).

“Questa competizione è cresciuta di importanza negli anni - spiega il presidente di Orizzone 3000 Ivo Zama -, quest’anno i figuranti sono stati ben 221. La qualità dei costumi ha raggiunto livelli notevoli, con mestieranti molto belli; è un momento che coinvolge e diverte tutte le età, dove la partecipazione della cittadinanza è particolarmente attiva”. La festa, che si è conclusa lunedì sera con l’Accademia dei Remoti di Faenza che ha presentato lo spettacolo “L’Apocalisse”, ha avuto quest’anno un notevole successo, complice anche un clima favorevole: nei quattro giorni del Palio i visitatori hanno riempito le strade fino a tarda notte immersi tra giochi, cantastorie, bancarelle e spazi conviviali.

Sempre pieni gli stand gastronomici, che negli anni si sono - ognuno a suo modo - guadagnati un nome e una schiera di affezionati grazie alla qualità dei menu proposti. “Siamo molto soddisfatti - continua Zama -, anche quest’anno il Palio si conferma non solo come un evento particolarmente atteso, ma anche come un’importante vetrina per diverse realtà radicate nel territorio, tant’è che la piccola Barbiano è stata scelta da Campagna amica di Coldiretti per il lancio estivo dei mercati dei contadini, e anche per le selezioni di Miss Mondo”. Come da consuetudine, Barbiano ha aperto anche gli spazi dei cortili privati, che hanno contributo a creare un clima ospitale, in un’atmosfera di festa avvolgente e serena.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

Torna su
RavennaToday è in caricamento