Bagnacavallo, già 150 iscritti all'Ultramaratona della Pace sul Lamone

Fra le donne a contendersi il titolo ci saranno la vincitrice dell’edizione 2015, Ilaria Marchesi, e la romagnola Nadia Tosi, entrambe inserite nella lista di interesse nazionale della 100 km

Sono già centocinquanta gli iscritti all'ottava edizione della Raidlight Ultramaratona della Pace sul Lamone, che si correrà nella mattinata di domenica con partenza e arrivo a Traversara di Bagnacavallo. La manifestazione traversarese è la corsa fuori strada più partecipata della Romagna, ed è organizzata da Krakatoa Sport con il sostegno delle associazioni Traversara in fiore e Terzo Tempo Trail. All'iniziativa interverrà il sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni.

Modificato per esigenze tecniche, il percorso vedrà gli atleti impegnati in un circuito che da Traversara li porterà fino a Boncellino e al Ponte di Ferro, dove si passerà sull'argine destro del Lamone per fare ritorno verso Traversara. Il circuito dovrà essere ripetuto tre volte, per un totale di 44 chilometri. La partenza, fissata alle 9, sarà davanti al cimitero di Traversara in ricordo dell'atleta traversarese Vittorio Costetti. Lungo il percorso ci saranno tre ristori dove prodotti tipici affiancheranno i necessari integratori, e al termine si terrà un pasta party.

La gara sarà un'occasione per ammirare i migliori specialisti italiani di ultratrail, come Marco Bonfiglio, campione uscente dell'Ultramaratona della Pace e vincitore, a novembre, della Atene-Sparta-Atene, una gara di ben 490 chilometri, in 72 ore. A contendersi con Bonfiglio l'ottava edizione della gara traversarese ci saranno gli atleti nazionali della 24 ore Federico Borlenghi, vincitore della 6 ore di Teodorico disputata a Ravenna a inizio settembre, e Andrea Accorsi, specialista di gare di sei giorni che si sta allenando per migliorare la miglior prestazione italiana di specialità in programma a inizio maggio. Ci saranno poi altri atleti di interesse nazionale come Nicola Zuccarello, Giacomino Barbacetto, Andrea Guiducci e Luca Morstabilini.

Fra le donne a contendersi il titolo ci saranno la vincitrice dell’edizione 2015, Ilaria Marchesi, e la romagnola Nadia Tosi, entrambe inserite nella lista di interesse nazionale della 100 km. Assieme a loro un'altra romagnola, Maria Teresa Giardi, e Ita Emanuela Marzotto. Parteciperanno infine molti atleti affezionati alla manifestazione, fra i quali cinque che hanno sempre corso la gara: Marisa Facchini, Luca Zanetti, Gianfranco Toschi, Enrico Montanari, Vainer Blo. Le iscrizioni sono aperte fino alle 20 di venerdì 8 gennaio. L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Bagnacavallo e fa parte del calendario Bagnacavallo d'Inverno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Padre e figlia volano nel fosso, atterrano due elicotteri: uomo in gravissime condizioni

  • Cronaca

    Spaccata nella notte nel negozio d'abbigliamento: il ladro si ferisce e lascia tracce di sangue

  • Cronaca

    Albergatori arrabbiati: "Mancano i parcheggi e l'alternativa è inutilizzabile, i turisti cancellano le prenotazioni"

  • Cronaca

    Schiuma bianca lungo la costa: Arpae spiega questo curioso fenomeno

I più letti della settimana

  • Auto in svolta, motociclista non riesce a evitarla: l'impatto è drammatico

  • Un muro bianco in lontananza, poi si scatena il nubifragio anche con grandine

  • L'uomo che collezionava chitarre: oltre 100 'Fender Vintage' alla conquista di Ravenna

  • Le acque del fiume Po restituiscono il corpo senza vita di un ravennate

  • Carambola tra auto nella corsia di discesa del ponte: due feriti

  • Lo abbandonarono per sballarsi con la droga e alla fine morì a 18 anni: in carcere i 4 amici per omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento