La Conad Olimpia Teodora cede solo al tie-break alle favorite per il campionato

Le ragazze ravennati, dopo un primo set bloccato dall’emozione dell’esordio, lottano su tutti i palloni e conquistano un punto, perdendo la partita solo ai vantaggi del tie break

È una grande serata di pallavolo quella che va in scena al PalaCosta di Ravenna, con la Conad Olimpia Teodora esaltata da un grande pubblico di 900 spettatori, che dà battaglia fino alla fine alla Delta Informatica Trentino, la favorita alla vittoria del campionato. Le ragazze ravennati, dopo un primo set bloccato dall’emozione dell’esordio, lottano su tutti i palloni e conquistano un punto, perdendo la partita solo ai vantaggi del tie break e uscendo tra gli applausi del palazzetto.

“Voglio innanzitutto ringraziare la società - commenta coach Simone Bendandi - per aver riempito il palazzetto e averci fatto giocare in questa cornice incredibile. È stato bellissimo e credo che noi abbiamo contribuito nel convincere tutta questa gente a tornare a vederci. È stata una partita con tanti errori e nervosismo da entrambe le parti, ma sono felice che le ragazze abbiano confermato il loro carattere. L’unica cosa che mi rammarica è non aver sfruttato al meglio alcune situazioni di contrattacco, ma non posso che essere ottimista perché abbiamo grandi margini di miglioramento: per un allenatore è divertente e stimolante poter lavorare con un gruppo così".

"Nel primo set un po’ di emozione ci ha frenato anche dal punto di vista tecnico e tattico, ma dopo abbiamo ripreso il nostro passo e recuperato lucidità e abbiamo portato a casa un punto contro una squadra allestita per vincere la Serie A2 - continua -. L’apporto di tutte le ragazze è stato preziosissimo, da chi ha giocato titolare a chi è entrato solo per un’azione, dalle più giovani che sono entrate in campo con la giusta spregiudicatezza alla nostra capitana che ci ha dato una mano sia come titolare, che in una seconda fase subentrando dalla panchina. Ci sarà da lavorare tanto ma anche da divertirci”.

Tra le più giovani spicca la prestazione di Rebecca Piva, che commenta così il match: "Ci aspettavamo una partita di questo tipo, molto tirata e difficile. Noi abbiamo dato tutto e anche il pubblico ci ha aiutato molto, peccato per la sconfitta, ma alla fine siamo felici, anche perché fa piacere a tutti giocare match di questo tipo".

La partita

Al fischio d’inizio coach Bendandi schiera il classico sestetto con Morolli al palleggio, Manfredini opposto, Bacchi e Strumilo bande, Guidi e Torcolacci al centro, Rocchi libero. Dopo un avvio equilibrato, le ospiti scappano sul 6-11, grazie a un maggiore incisività al servizio e in attacco. L’ace di Torcolacci vale il 9-12, ma la Delta non lascia respiro a Ravenna e allunga definitivamente sul 10-17, chiudendo poi il set con un vantaggio in doppia cifra sul 15-25.

Nel secondo parziale, dopo l’iniziale 0-2, le padrone di casa si scrollano di dosso l’emozione dell’esordio casalingo e si portano 4-2. Un’incredibile serie di 4 ace consecutivi di Piani ribalta i giochi sul 5-8, ma la Conad resta attaccata con il muro di Guidi per il 7-8 e trova il contro-sorpasso sul 10-9. Il timeout richiesto dagli ospiti sortisce un nuovo vantaggio sul 10-14, ma ancora una volta le ragazze ravennati pian piano tornano sotto fino al 18-19. Il sorpasso è firmato da un muro di Morolli per il 22-21 poi, nonostante il momentaneo 22-23, ci pensa Strumilo a chiudere i conti sul 25-23.

Nuovo avvio favorevole a Trentino per 0-2 nel terzo parziale, ma Guidi con un muro e un attacco ribalta tutto sul 4-2. L’ace di Morolli vale il 7-4 e la Conad tocca anche il +4 sull’8-4, ma la Delta rimonta fino al 10-9 e sorpassa sul 12-13. Due ace di Piani firmano l’allungo ospite sul 13-16 e non bastano i due punti consecutivi di Strumilo per il 15-16 a rimettere in carreggiata Ravenna, che nel finale concede l’allungo alla Delta fino al 18-25 finale.

Nel quarto parziale l’ace di Torcolacci porta avanti le padrone di casa per 2-1 e lancia il tentativo di fuga fino al 9-6. Qualche errore di troppo permette alla Delta di tornare subito sotto e pareggiare a quota 10, poi arriva il sorpasso e l’ace di Piani vale l’11-13. Trentino tocca l’11-14, ma l’ace di Piva tiene a contatto Ravenna sul 13-14 e Strumilo pareggia nuovamente i conti sul 16-16. Il muro di Manfredini vale il sorpasso sul 18-17 e infiamma il PalaCosta, con Ravenna che si porta avanti di un break sul 20-18. Le ospiti reagiscono e si riportano sopra sul 20-21, ma nel finale la Conad è perfetta, torna avanti 22-21 e si guadagna il tie break con l’attacco di Manfredini che vale il 25-23.

Il quinto e decisivo set parte bene per Ravenna che si porta sul 3-1 prima e sul 5-2 poi. La Delta reagisce e con 4 punti consecutivi sorpassa sul 5-6, mantenendo poi il punto di vantaggio anche dopo il cambio campo. Trento si guadagna due match point sul 12-14, ma la Conad non molla e li annulla con Piva e Strumilo. Le ragazze ravennati cancellano in tutto 5 palle della partita, ma alla fine devono cedere per 16-18 sul muro di Furlan che vale la vittoria per 2-3 alle ospiti.

Il tabellino

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Delta Informatica Trentino 2-3 (15-25, 25-23, 18-25, 25-23, 16-18)

Ravenna: Bacchi 2, Poggi, Piva 13, Strumilo 22, Guidi 9, Torcolacci 3, Manfredini 16, Parini 2, Rocchi (L), Morolli 1. N.e.: Altini, Canton, Calisesi (L). All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Odelvys Speck.

Muri 10, ace 3, battute sbagliate 16, errori ricez. 10, ricez. pos 55%, ricez. perf 34%, errori attacco 17, attacco 34%.

Trentino: Piani 23, Cosi, Moro (L), Fondriest 10, D’Odorico 18, Barbolini, Moncada 1, Furlan 11, Melli 17, Vianello, Berasi. N.e.: Giometti. All.: Matteo Bertini. Ass.: Serena Avi.

Muri 14, ace 10, battute sbagliate 16, errori ricez. 3, ricez. pos 54%, ricez. perf 31%, errori attacco 14, attacco 35%.
La classifica

Regular Season Serie A2 Girone B

BARRICALLA CUS TORINO 6, DELTA INFORMATICA TRENTINO 5, OLIMPIA TEODORA RAVENNA 4, ROANA CBF H.R. MACERATA 3, SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO 3, ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3, SIGEL MARSALA 3, LPM BAM MONDOVÌ 3, FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO 0, P2P SMILERS BARONISSI 0.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

Torna su
RavennaToday è in caricamento