Melandri lotta per il podio, una scivolata alla Quercia rovina tutto

Tornato in sella,  ha chiuso 16esimo. Jonathan Rea ha approfittato dell'errore di Alvaro Bautista, alla seconda scivolata dopo Jerez, per riaprire il campionato Superbike.

Una scivolata mentre era in lotta per il podio ha rovinato Gara 2 a Misano di Marco Melandri. Il ravennate della Yamaha del team GRT, scattato dalla seconda fila dopo il sesto posto in Superpole Race, è stato autore di una prova gagliarda fino alla caduta alla Quercia. Tornato in sella,  ha chiuso 16esimo. Jonathan Rea ha approfittato dell'errore di Alvaro Bautista, alla seconda scivolata dopo Jerez, per riaprire il campionato Superbike.

Lo spagnolo della Ducati, vincitore della Superpole Race, è caduto al secondo giro, quando era Al comando., servendo il jolly alla Kawasaki. Tutt'altro che facile la vittoria di Rea, che ha lottato fino all'ultimo con Toprak Razgatlioglu. Alla fine sono arrivati i 25 punti che permettono al nordirlandese di accorciare a 16 punti sullo spagnolo. Terzo Leon Haslam davanti ad Alex Lowes e Michael Ruben Rinaldi. Fra due settimane si corre a casa di Rea: Donington.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • "Spoilerato" il Giro d'Italia 2020: c'è anche Cervia, annunci già sui siti degli hotel

  • Una ravennate al trono over di "Uomini e donne". E si presenta come "rivale" di Gemma

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Rientrano dalle ferie per fronteggiare il maxi incendio: azienda premia i dipendenti in busta paga

Torna su
RavennaToday è in caricamento