Nocciolini non basta: il Monza batte il Ravenna nello scontro diretto

 La squadra di Cristian Brocchi sale a quota 33 punti, in piena zona playoff, superando lo stesso Ravenna.

Il Ravenna esce sconfitto 2-1 nella sfida contro il Monza. La partita si è giocata a ritmi alti, con tante palle gol da entrambe le parti ed una traversa del Monza che fa rabbrividire la squadra bizantina. Ad aprire le marcature Chiricò, abile ad eludere la marcatura di due difensori con una finta e freddare Venturi. È seguito il pareggio del 61' Nocciolini propiziato da una papera di Guarna. È D’Errico nel finale a firmare dal dischetto il successo biancorosso (rigore fischiato per fallo di Barzaghi su Marchi). La squadra di Cristian Brocchi sale a quota 33 punti, in piena zona playoff, superando lo stesso Ravenna. Le dichiarazioni di mister Luciano Foschi a fine partita inquadrano così la prestazione dei suoi: “Abbiamo fatto una buona partita, restando sempre in gara. Abbiamo solo concesso i primi 20 minuti dove loro sono partiti forti. Ma da li in poi siamo stati noi a fare la gara e ad avere anche le occasioni per pareggiare nel primo tempo. Nel secondo tempo li stavamo mettendo in difficoltà ed avevamo messo i presupposti per vincerla. Siamo stati puniti da un rigore molto molto dubbio. Questo non toglie che dobbiamo migliorare in fretta perché pensare di fare punti prendendo due goal a partita non è facile, dobbiamo migliorare questo aspetto e farlo in fretta".

LA PARTITA - Partono subito forte i padroni di casa che già al 3° con un ispirato Chiricò mettono i brividi alla difesa giallorossa e ci vuole il miglior Venturi per mantenere la porta inviolata. Monza di nuovo pericoloso al 9° con una staffilata di Anastasio su punizione. E’ il preludio del goal che arriva al 16° con Chiricò che entra in area, scarta due avversari e mette alle spalle di Venturi. Il Ravenna non ci sta e già dopo due minuti si rende pericoloso con Nocciolini che aggancia dal limite ed impegna severamente Guarna dal limite. Al 27° grandissima occasione per i padroni di casa, che scappano in contropiede con Brighenti che serve Marchi in area ma il suo destro si stampa sul palo. Nella riprese Foschi inserisce Galuppini ed Eleuteri per dare più brio in attacco, ed è proprio il numero 7 giallorosso a sfiorare il pareggio con un tiro da 40 metri che per poco non sorprende l’estremo difensore brianzolo. Al 61° il pareggio del Ravenna, corner che arriva sulla testa di Nocciolini, la cui incornata non sembra irresistibile, ma l’insicurezza di Guarna è imperdonabile ed il pallone termina in rete. Passano due minuti e Galuppini ha il pallone del vantaggio, ma viene recuperato in extremis nell’area piccola prima di concludere a rete. Al minuto 82 l’episodio chiave della partita, il contatto in area tra Barzaghi e Marchi viene giudicato irregolare dal direttore di gara e D’Errico è freddissimo a spiazzare Venturi dal dischetto a sancire il vantaggio del Monza. Ci sarebbe tempo per un episodio dubbio anche in area brianzola su un presunto fallo di mano, ma non è di questo parere il direttore di gara e questa volta al Ravenna non riesce la rimonta. 

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento