Non solo Minardi, ma anche Ferrari, Williams e Toro Rosso: oltre 30 F1 al Minardi Day a Imola

Il momento clou del fine settimana saranno le esibizioni in pista delle Formula 1 (sabato e domenica sia al mattino che al pomeriggio) che torneranno a calcare i 4.909 metri del tracciato di Imola

Conto alla rovescia per la quarta edizione dell’ Historic Minardi Day, la kermesse deata e disegnata dalla passione di Gian Carlo Minardi insieme ai fratelli Giuseppe e Ferdinando e al figlio Giovanni in programma nel weekend del 27 e 28 aprile all'autodromo "Enzo e Dino Ferrari" di Imola. Grazie al biglietto unico, acquistabile in autodromo e tramite il canale di TicketOne, che dà accesso alle aree più esclusive del tracciato del Santerno come il paddock, il box e la terrazza per vedere da vicino le vetture e le monoposto (F1, F2, F3, Prototipi, Supercar e Hyperc, Gran Turismo) incontrando piloti e ingegneri vivendo da protagonista il fine settimana dedicato al Motorsport internazionale, si potrà fare un viaggio nella storia attraverso una "griglia di partenza" di oltre 30 vetture di Formula 1.

Il momento clou del fine settimana saranno le esibizioni in pista delle Formula 1 (sabato e domenica sia al mattino che al pomeriggio) che torneranno a calcare i 4.909 metri del tracciato di Imola. Oltre 30 monoposto di F1 per un viaggio nella storia lungo 50 anni, partendo dalla Cooper Maserati T51 del 1959 fino alla Toro Rosso STR03 con cui Sebastian Vettel vinse il suo primo gran premio nel 2008, passando per le Minardi PS04 -189 – M192 - M194 - PS04 Alboreto, Martini, Bruni, Baumgartner e Sala, le Ferrari 312T - 126C4 - 312B2 - 312B3 - 643 telaio 128 - 639 telaio 106 - 412 T1 telaio 154, F93A di Alboreto, Alesi, Ickx e Merzario, Lauda, Regazzoni, Mansell e Berger, le Williams FW14 (portata in pista da Riccardo Patrese) – FW08C – FW16 di Rosberg, Patrese, Senna, Hill e Coulthard, le McLaren MP4/5 B e MP4/7 di Ayrton Senna e Berger, la Tyrrell P36 di Scheckter e Depailler, la Tecno F1 123/3 telaio 005, la Wolf WR7 di James Hunt, la Theodore TR1, la Fittipaldi F8 di Keke Rosberg, la Ensing 177, l'Osella-Alfa Romeo, le Arrows A11- A21 – A22 di Verstappen, De La Rosa e Cheever, la March 761, la Surtees F5000, l’Osella Fondmetal FA 1M, la Dallara-Consworth 190 di Pirro, De Cesaris e Morbidelli e la Lola-Alfa Romeo Indy del 1990.

"A Shanghai la Formula 1 ha tagliato il traguardo dei 1000 Gp, un risultato importante, di cui la Minardi ha preso parte a 340 appuntamenti - commenta Gian Carlo Minardi -. Buona parte della storia la racconteremo a Imola sabato 27 e domenica 28 aprile in occasione della quarta edizione dell’Historic Minardi Day, insieme a tantissimi amici piloti e ingegneri e alle nuovissime leve che stanno muovendo i primi passi nel mondo del karting. Ci sarà un parterre di vetture e piloti di alto calibro. Siamo ormai agli sgoccioli e stiamo mettendo a punto gli ultimi dettagli per far emozionare e divertire tutti gli appassionati che verranno a trovarci". Non mancheranno straordinarie vetture di F2, F3, F3000, GT, GTS, i Prototipi come l’ Alfa Romeo 33 TT 3 e le Lucchini Motorsport, le Lancia Martini e Lotus Elise, oltre alle Supercar targate Alfa Loreo, Lamborghini, Pagani e Dallara Stradale.

Protagonisti anche i mattoncini Lego

In collaborazione con Historic Minardi Day, il Gruppo di Appassionati Lego BrianzaLug (Recognized Lego User Group) e i loro amici di Æmilia Bricks e di Piemonte Bricks Lug, organizzano la prima edizione di BrianzaLug per Minardi Day 2019, due giorni di esposizione di costruzioni realizzate con i mattoncini Lego e dedicata al gioco e alla creatività, ispirate da quei mitici mattoncini danesi che da oltre 80 anni accendono e stimolano la fantasia di bambini e non solo. Per questa prima edizione sarà offerto un ricco “menù” di opere e creazioni in mattoncini Lego: circa 20 metri lineari di Esposizione di opere e creazioni a tema “motori” divise in 12 “isole tematiche”, realizzate dagli 20 Espositori presenti in rappresentanza di tre Community di Appassionati del mattoncino Legoitaliane, oltre ad un autore di libri a tema Lego.

Tra le opere esposte, tutte realizzate con i famosi mattoncini colorati, sono da segnalare, l’ampia area LegoTechnic con le versioni in mattoncini Lego di due vere e proprie icone del mondo rally: la Lancia  Delta HF Integrale “Martini” di Davide Zen e… un’altra Lancia a sorpresa, sempre del Team Martini Racing di Fabio Perotti. Saranno inoltre esposte il “Gattiger” di Lorenzo Brovia e le auto del cartone animato “Wacky Races” di Lorenzo Crepaldi e la ricostruzione del “kit” per collezionisti della Renault RS team 2017 di Frank4Bricks , oltre a vari altri modelli originali e interamente progettati e costruiti dai nostri Espositori, tutte e rigorosamente costruite con i famosi mattoncini. Sabato 27 aprile sarà inoltre presente Francesco Frangioja, autore di alcuni fantastici libri a tema Lego, che saranno a disposizione di visitatori ed ospiti per spiegare come si realizza un libro a tema Lego.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morti sospette in ospedale, Daniela Poggiali assolta all'appello bis

  • Cronaca

    Tre giorni di 'Raduno naturista' alla Bassona: "Naturismo tutto l'anno per rilanciare Lido di Dante"

  • Cronaca

    Cocaina e 100mila euro nascosti nell'airbag, e per difendersi un revolver d'epoca: maxi operazione anti-droga

  • Cronaca

    Torna a distruggere gli specchietti delle auto in strada: di nuovo in manette

I più letti della settimana

  • Tragico schianto alla rotonda dei Tre Ponti: l'impatto è fatale, muore una donna

  • Dramma sui binari: perde la vita travolto da un treno

  • Crolla una casa durante i lavori: tragedia evitata, intervengono i pompieri

  • A Ravenna il Giro d'Italia 2019: tutte le modifiche alla circolazione in occasione della partenza

  • Enterococchi intestinali ed escherichia coli oltre i limiti: balneazione vietata

  • Cade dalla bici e batte la testa sull'asfalto: 15enne in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento