Nuoto, un record e tanti podi per i nuotatori del Centro sub Faenza

Ottimi risultati per i nuotatori agonisti del Centro Sub Nuoto Club 2000 alla Coppa Megele, il sesto Concorso internazionale andato in scena in vasca corta nella piscina di Schwäbisch Gmünd

Ottimi risultati per i nuotatori agonisti del Centro Sub Nuoto Club 2000 alla Coppa Megele, il sesto Concorso internazionale andato in scena sabato e domenica scorsi in vasca corta nella piscina di Schwäbisch Gmünd, la città tedesca gemellata con Faenza, nel land del Baden-Württemberg nella Germania sud-occidentale. Erano presenti 32 società sportive di altrettante città della Germania (tra cui i padroni di casa), oltre agli ospiti svizzeri provenienti da Kreuzlingen e a quelli italiani del Centro Sub Nuoto, presentatisi con 46 atleti accompagnati da Nicolò Reali, che rappresentava anche il Comune di Faenza nelle iniziative di gemellaggio e dagli allenatori Giorgio Maccolini e Nicolò Nonni con Michela Bucci, istruttrice e dirigente della società manfreda. I nuotatori faentini, delle categorie Esordienti A, Ragazzi, Junior e Assoluti, sono stati impegnati singolarmente in tutte le distanze e le specialità, oltre che nelle staffette. In tutte le gare di qualifica era prevista la premiazione per ogni anno di nascita, e quasi tutti gli atleti faentini sono andati a podio. Coloro che hanno ottenuto i migliori sei tempi tra tutti gli anni di nascita sono stati poi chiamati a disputare la finale assoluta. Michele Busa si è imposto nei 100 metri farfalla stabilendo il record della manifestazione; Sofia Salaroli si è classificata prima nei 200 rana e seconda nei 50 rana, mentre Beatrice Melandri è giunta quinta nei 100 farfalla.

“Dopo aver dominato le gare individuali, nel megastaffettone finale siamo arrivati ‘solo’ terzi - ha commentato un entusiasta Nicolò Reali - ma abbiamo esultato come se avessimo vinto la Champions! Da notare le facce stranite dei secondi classificati e il composto imbarazzo dei primi. Siamo stati molto contenti di Gmünd, vorremmo tornare l'anno prossimo e saremmo felici se questa amicizia continuasse a consolidarsi”. Per i meno giovani nuotatori Master del Centro Sub Nuoto si avvicina invece il debutto stagionale in gare che “contano”: i prossimi sabato 18 e domenica 18 saranno impegnati in un meeting a Bologna, domenica 26 a Forlì. Intanto ha preso il via il campionato Under 15 di pallanuoto con la prima giornata della fase di qualificazione nel girone 3 “Romagna 1”, che vede il Centro Sub Nuoto assieme a Persicetana San Giovanni Persiceto, Rari Nantes Bologna e President Bologna. Domenica scorsa, i ragazzi del Centro Sub Nuoto Club 2000 sono scesi in acqua nella piscina “Sterlino” di Bologna per affrontare i pari età della Rari Nantes con i migliori propositi. La partenza bruciante dei padroni di casa ha però frantumato il morale dei faentini, che non sono riusciti imbastire una reazione, facendo vedere trame di gioco solo a sprazzi. Il fragoroso successo dei bolognesi per 17 a 0 impone agli ospiti solo di dimenticare la gara d’esordio e passare oltre. La seconda giornata vedrà impegnata l’Under 15 del Centro Sub Nuoto nella vasca “di casa” (il nuovo impianto di via Marozza a Faenza) domenica 26 novembre alle 14.30 contro la Persicetana.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione 'Carpe Diem', scoperto clan dei bracconieri: 11 denunce e tonnellate di pesce sequestrato

  • Cronaca

    La "rivoluzione" del centro storico: più parcheggi, meno mezzi inquinanti e piste ciclabili raddoppiate

  • Cronaca

    Albergatori arrabbiati: "Mancano i parcheggi e l'alternativa è inutilizzabile, i turisti cancellano le prenotazioni"

  • Cronaca

    Lugo celebra l'"asso dei cieli" Francesco Baracca a 100 anni dalla sua morte

I più letti della settimana

  • Auto in svolta, motociclista non riesce a evitarla: l'impatto è drammatico

  • Un muro bianco in lontananza, poi si scatena il nubifragio anche con grandine

  • Padre e figlia volano nel fosso, atterrano due elicotteri: uomo in gravissime condizioni

  • L'uomo che collezionava chitarre: oltre 100 'Fender Vintage' alla conquista di Ravenna

  • Le acque del fiume Po restituiscono il corpo senza vita di un ravennate

  • Carambola tra auto nella corsia di discesa del ponte: due feriti

Torna su
RavennaToday è in caricamento