Pallanuoto, al via la stagione con gli Under 13 faentini

Nei giorni scorsi si è svolto il Campionato italiano assoluto in vasca corta della Federazione Nuoto Paralimpico, dove sono giunte le ennesime ottime prestazioni del nuotatore 15enne faentino Massimo Resta

Per i pallanuotisti del Centro Sub Nuoto è ormai arrivato il momento di fare sul serio. Dopo più di tre mesi di allenamenti prende il via nel weekend il primo dei campionati giovanili, in attesa che col nuovo anno tocchi pure ai più grandi.

Nella stagione sportiva 2019-2020 la società di Faenza schiera a livello di FederNuoto la prima squadra nel Campionato di Promozione (detto anche di Serie D) con un organico di 25 elementi in gran parte provenienti dalla ex-Under 17, la squadra Under 15 con una rosa di circa 18 giocatori e la squadra Under 13 con 25 ragazzi vogliosi di farsi notare, senza dimenticare i bambini da 8 a 10 anni dell’Acquagoal allenati da Giulia Bonoli che parteciperanno ai “concentramenti” domenicali Propaganda Uisp, dove avranno modo di giocare diverse partite. I buoni numeri dei pallanuotisti faentini permetteranno poi a diversi giovani di partecipare, guidati da coach Piero Calderoni, sotto le insegne della società amica di Lugo a un campionato Uisp riservato agli Under 18.

Anche in questa stagione è Massimiliano “Max” Moretti ad allenare la prima squadra e gli Under 15 ed a coordinare il lavoro degli altri tecnici che sono Piero Calderoni e Michele Solaroli, tutti comunque “intercambiabili” in occasione delle gare ufficiali, poiché diverse di queste saranno concomitanti. “Stiamo puntando decisamente sui giovani, così nella stagione 2020-2021 avremo una squadra in tutte le categorie federali: Under 13, Under 15, Under 17 e prima squadra - dice Max Moretti -. Quest’anno Under 13 e Under 15 sono inserite in un campionato regionale, mentre la prima squadra in Promozione dovrà vedersela probabilmente con un paio di formazioni marchigiane oltre che con le altre dell’Emilia-Romagna. Il campionato non inizierà prima di metà gennaio”.

Finora c’è stata tanta preparazione senza l’assillo dei punti e delle classifiche. “I ragazzi si allenano dall’inizio di settembre come gli altri nuotatori: prima al mare, poi tra parco e palestra e dalla fine di quel mese in acqua - chiarisce Moretti -, ma da diverse settimane disputano partite amichevoli con gli amici delle società di Ravenna e di Bologna. Voglio anche ricordare che nello scorso luglio abbiamo svolto per la prima volta un ‘camp’ di pallanuoto a Faenza, dove gli Under 13 venivano due volte alla settimana in piscina e una volta al mare per l’intera giornata. L’altra settimana inoltre abbiamo effettuato uno stage importante di tre giorni con Roberto Calcaterra, mentre mercoledì 20 novembre abbiamo portato tutti i 60 giocatori più giovani a Bologna per assistere alla partita di Champions League della Pro Recco contro il Ferencvaros Budapest”.

Ad aprire le danze delle gare ufficiali saranno quindi gli Under 13, i quali sabato prossimo 7 dicembre alle 18.30 saranno di scena nella piscina Sterlino di Bologna per affrontare il President nell’incontro valevole per la prima giornata nel girone 2 della Prima fase di qualificazione, mentre gli Under 15 ospiteranno giovedì 12 dicembre alle 20 nella piscina di via Marozza a Faenza i pari età del President Bologna 2 nella gara valida per la prima giornata del girone 4 della Prima fase di qualificazione.

Mentre i nuotatori agonisti sono alle prese in questi weekend con le qualificazioni ai campionati regionali, da Portici in provincia di Napoli, dove nei giorni scorsi si è svolto il Campionato italiano assoluto in vasca corta della Federazione Nuoto Paralimpico, sono giunte le ennesime ottime prestazioni del nuotatore 15enne faentino Massimo Resta tesserato per il Dopolavoro Ferroviario di Bologna ma appartenente alla grande famiglia del Centro Sub Nuoto Faenza. Resta ha vinto nei 100 metri rana (categoria SB7) stabilendo il record nazionale assoluto in 1’30”86; nei 50 stile libero è giunto secondo incassando il record italiano della categoria S08 Ragazzi in 31”28 ed ha fatto il bis d’argento e di record nella doppia distanza nuotando in 1’05”57.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento