Pari e patta tra il Faenza calcio e il San Pietro in Vincoli

La partita inizialmente senza particolari sussulti con le due squadre attente a non esporsi, si è poi vivacizzata. Scarna la cronaca nei primi minuti, tanto che il primo tiro è al 19’ dalla distanza di Chiarini che non dà problemi a Laganga

Pari e patta tra il Faenza calcio e il San Pietro in Vincoli nel match giocato al “Bruno Neri”. La partita inizialmente senza particolari sussulti con le due squadre attente a non esporsi, si è poi vivacizzata. Scarna la cronaca nei primi minuti, tanto che il primo tiro è al 19’ dalla distanza di Chiarini che non dà problemi a Laganga. Al 31’ la combinazione tra Errani e Chiarini porta poi al tiro Cisterni che colpisce il palo, poi l’arbitro  sul proseguimento ferma il gioco ravvisando una irregolarità. Cresce lo Spiv che ci prova con gli ex Marocchi, che conclude sull’esterno della rete dopo una pregevole azione personale e viene fermato all’ultimo da Gabrielli con un preciso intervento in area, e Gavelli che da fuori lascia partire un tiro che manda il pallone ad appoggiarsi sopra la rete. 

Nella ripresa lo Spiv passa immediatamente in vantaggio, al 1’, grazie a Pezzi che, servito in verticale da Marocchi, penetra in area e in scivolata in diagonale batte Tassinari. Dopo pochi minuti la squadra verde blu ha una ghiotta occasione per raddoppiare, ma è sfortunata perché la sfera indirizzata con forza e precisione da Bergamaschi con una bordata dalla distanza, sbatte sotto la traversa e torna in campo con Tassinari che non può far altro che ringraziare la sorte. Il pericolo scampato stimola il Faenza ad attaccare in forze alla ricerca del pari. 

Ci prova Gabrielli in proiezione offensiva, ma Laganga esce a valanga e lo ferma, forse in modo rude, ma regolare per l’arbitro che pure non ritiene di intervenire su una caduta in area di Chiarini.
Poco dopo la mezz’ora Selleri dalla distanza impegna Laganga in una difficile deviazione in angolo. Dalla battuta del corner Chiarini svetta e colpisce di testa a colpo sicuro ma trova lo straordinario riflesso e la respinta di Laganga sulla linea di porta. Il pareggio è nell’aria e arriva al 40’ quando Salazar, entrato da un minuto, con una bella azione personale fugge sulla fascia e scodella al centro un invitante cross su cui Chiarini si esibisce in una spettacolare rovesciata che strappa applausi e regala al Faenza il pari. 1-1

Faenza: Tassinari, Albonetti, Ragazzini, Gabrielli, Venturelli (18’ st G. Lanzoni), Ferraresi, Bertoni (30’ st L. Franceschini), Errani (20’ st Selleri), Cisterni (38’ st Navarro), Montemaggi (39’ st Salazar), Chiarini. A disp.: Ravagli, Spada, D. Franceschini, P. Lanzoni. All. Moregola
San Pietro in Vincoli: Laganga, Valbonesi (25’ st Casanova), Gavelli, Della Pasqua, Casadio, Zanzani, Casadei (30 ’ st Galassi), Bergamaschi, Pezzi (45’ st Russomanno), Gjordumi, Marocchi. A disp.: Bartolini, Montaletti, Rossi, Morigi, Valgiusti, Treossi. All Vezzoli

Arbitro: Gheri di Bologna - assistenti: Garelli di Ravenna e Fabbri di Cesena
Reti: 1’ st Pezzi (S) e 40’ st Chiarini (F)
Ammoniti: Albonetti (F), Zanzani, Casadei, Russomanno (S)
Recupero: 1’-4’
Angoli: 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento