Serie C, il Ravenna ospita la Sambenedettese per una partita dal grande fascino

Luci più che mai accese al Benelli domenica pomeriggio (fischio d’inizio dell’arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta, assistito da Gentileschi di Terni e Teodori di Fermo, alle 18.30) per il match tra Ravenna e Sambenedettese

Le telecamere di Raisport 1 (che manderanno in onda la partita in differita lunedì alle 18), oltre a quelle di Sportube; il debutto della nuova maglia con il marchio dello sponsor, la Sapir, che ha riconfermato il suo importante e prezioso sostegno al club; l’iniziativa rivolta ai partecipanti alla Conad Family Run e alla Almaverde Bio Good Morning Ravenna di domani mattina, iniziative che fanno parte dell’ampio cartellone della Maratona di Ravenna; una prevedibile grande cornice di pubblico, che regalerà uno splendido colpo d’occhio, una tribuna stampa affollata (tantissime le richieste di accredito pervenute in società).

Luci più che mai accese al Benelli domenica pomeriggio (fischio d’inizio dell’arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta, assistito da Gentileschi di Terni e Teodori di Fermo, alle 18.30) per il match tra Ravenna e Sambenedettese che torna sulla scena del campionato a distanza di 9 anni dall’ultima sfida giocata in Romagna (il 26 ottobre 2008 finì 1-1) e che si carica di grande fascino, dal momento che le due squadre metteranno in campo qualcosa come 28 anni in totale di Serie B.

“Sarà un contesto molto stimolante - spiega mister Antonioli - e anche una bella vetrina per tutti. E viste le premesse, il Benelli dovrà rivelarsi ancora una volta il nostro valore aggiunto. Ringrazio tutti i tifosi che ci sono sempre stati vicini e domani vogliamo gioire insieme a loro. Dovremo avere il giusto atteggiamento, non subire cali di tensione durante la gara e, considerato il valore dell’avversario e il suo momento particolare, questa è la partita che ci può permettere di fare il definitivo salto mentale che ci serve. Vogliamo continuare sulla strada buona intrapresa con la partita col Mestre; continuiamo ad allenarci con grande intensità e grande voglia e vedo una squadra carica e pronta”.

A dare ulteriore fascino al tutto, c’è il fattore emotivo di una gara che arriva a tre giorni dalla restituzione alla città dell’impianto della Darsena, dove il Ravenna ha vissuto oltre trent’anni della sua attività agonistica. “Partecipare a quella inaugurazione è stato un onore e un piacere – sottolinea l’allenatore del Ravenna – e per noi è un motivo d’orgoglio fare parte di questo progetto di crescita e consolidamento della società. Ho visto curiosità, interesse, entusiasmo. E poter utilizzare questa struttura è davvero un grande traguardo per la società, un bel tassello per la crescita e la formazione dei tanti giovani del nostro vivaio. Per noi è un ulteriore motivo di responsabilità per far sì di raggiungere l’obiettivo della salvezza, a cui tutte le componenti del club stanno lavorando“.

L’iniziativa - Si consuma domenica il “gemellaggio” tra il Ravenna FC1913 e la Maratona internazionale di Ravenna Città d’arte. Infatti, in coincidenza con la disputa della 42 km bizantina, il club giallorosso ha deciso di premiare con un ingresso gratuito al Benelli in occasione della partita Ravenna-Sambenedettese tutti i partecipanti alla Conad Family Run e alla Almaverde Bio Good Morning Ravenna di domattina, i quali troveranno all'interno del pacco gara un coupon da cambiare alle casse con un biglietto omaggio alla partita.

Le ultime dal campo - Con Capitanio, ormai pienamente recuperato, e il rientro di Amedeo Ballardini, l’allenatore giallorosso deve fare i conti con le assenze di Lucarini e Tabacchi, di Barzaghi, infortunatosi al ginocchio destro nel match di Gubbio, e di Papa, squalificato. Sono così venti i convocati per la partita di domani.
 

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Creme solari, quali sono le 4 sostanze chimiche pericolose per la salute

  • Bagaglio perso o danneggiato in aeroporto: ecco cosa fare per il rimborso

I più letti della settimana

  • Falciano un ciclista e scappano, 25enne lasciato morire sul bordo della strada

  • Omicidio stradale, fermata una ragazza accusata di aver lasciato morire un 25enne

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Investito e lasciato morire: fissata l'autopsia, giovane accusata di omicidio stradale

Torna su
RavennaToday è in caricamento