Il San Zaccaria a caccia di punti importanti nella Capitale contro la Res

L'attacco capitolino è il meno prolifico tra le squadre di testa, ma a farla da padrona in questo senso è proprio la difesa

Continuare a mostrare i buoni progressi visti nelle ultime uscite. È con questo obiettivo che il San Zaccaria di mister Fausto Lorenzini partirà di buon'ora sabato mattina alla volta della capitale, dove alle 14.30 affronterà una delle assolute sorprese del campionato come la RES Roma. La giovane squadra giallorossa occupa attualmente la quinta posizione in classifica ad appena due punti dalle corazzate Mozzanica e Verona. Il momento di forma delle capitoline in questo inizio 2017 è stato contrastante.

Partite con la sconfitta sul campo della capolista Fiorentina, la squadra ha saputo riscattarsi tra le mura amiche vincendo 3-2 contro il Verona, ma perdendo la partita successiva a Mozzanica (2-0), vincendo di nuovo nella capitale (4-2) contro il San Bernardo Luserna, ma uscita sconfitta per 3-0 sul campo del Brescia. Le giallorosse di fronte al proprio pubblico hanno conquistato 11 punti su 26. Il ruolino di marcia della RES dice che fino a questo punto del campionato la squadra ha segnato 27 reti. L'attacco capitolino è il meno prolifico tra le squadre di testa, ma a farla da padrona in questo senso è proprio la difesa. La RES ha subito 21 reti ed è una delle sei squadre ad avere un saldo positivo tra segnate e subite.
 
La storia della gara d'andata - Il 5 novembre scorso di fronte al proprio pubblico le biancorosse archiviarono una sconfitta per 2-3 andando vicine alla rimonta, ma senza riuscire a completarla. In un Massimo Soprani inzuppato dalla pioggia il San Zaccaria passò subito in svantaggio, al 4', grazie ad un gol di Caruso. Longato pareggiò i conti quasi subito su rigore (9'), ma le reti in rapida successione di Coluccini (22') e Nagni su rigore al 32' sembrarono indirizzare la gara in favore delle giallorosse. Al rientro in campo però il San Zaccaria mostrò un piglio diverso, ma la rete di Colasuonno su rigore al 14' della ripresa non riuscì a dare il via alla rimonta.

Gli arbitri - Ad arbitrare la sfida di sabato è stato chiamato il fischietto Gianluca Grasso di Ariano Irpino. A lui si aggiungeranno Paolo Gamboni e Alberto Zoni, entrambi della sezione di Roma2.
 
Il fine settimana delle giovanili - Dopo aver vinto per 4-0 la sfida tutta biancorossa di sabato scorso contro l'Olimpia Forlì, la formazione Primavera di Marinella Piolanti dovrà vedersela nel derby contro il Bologna. Si gioca a Zola Predosa al campo "Comunale Melotti" di Ponte Ronca alle 17.30.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      72 anni fa la Liberazione dal nazifascismo: "Libertà, tolleranza e pluralismo siano un monito per il futuro"

    • Cronaca

      Mister Enjoy: l'allegria del fenomeno social Vacchi travolge Milano Marittima

    • Cronaca

      Ruba i vestiti in un negozio e se li nasconde addosso: arrestato il ladro

    • Cronaca

      2 milioni per gli agricoltori colpiti dal maltempo

    I più letti della settimana

    • Calcio femminile, a 15 anni il debutto in Serie A di Francesca Cicci

    • Il Ravenna abbatte anche il Delta Rovigo e inizia la fuga verso la Lega Pro

    • Ravenna, arriva il giorno della grande sfida che vale un pezzo di Lega Pro

    • Volley, è tutto vero: la Bunge vola in Challenge Cup

    • Record di iscrizioni per la 36esima "50 km di Romagna"

    • Volley, la Bunge non si ferma più nei playoff: impresa contro Verona

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento