Tante assenze per il Ravenna contro l'Albinoleffe: il Benelli sarà il 12esimo uomo

I giallorossi avranno più che mai bisogno del proprio dodicesimo uomo dagli spalti; alle assenze per infortunio di Pellizzari, Spurio e Maleh, si aggiungono infatti quelle di Gudjohnsen e Esposito

Il Ravenna vuole completare una fantastica settimana, iniziata con la vittoria nel derby e proseguita con il rinnovo del mister Luciano Foschi con un risultato importante contro l’Albinoleffe. I leoni bizantini dovranno affrontare l'Albinoleffe, alla ricerca di punti vitali per mantenere la categoria. La squadra allenata da Marcolini si trova infatti nel gruppo di fondo classifica e paga un avvio di campionato estremamente sterile in attacco, situazione che è costata all’ex tecnico Alvini l’esonero proprio dopo il ko interno all’andata contro i giallorossi.

La squadra lombarda, nata dalla fusione tra Albanese e Leffe nel 1998 ha sempre calcato le serie professionistiche, con ben nove partecipazioni consecutive in cadetteria e di certo non vuole sporcare questo ruolino di marcia. Per sanare l’avarizia di goal nel mercato di riparazione sono arrivate due punte di livello come Razzitti e soprattutto Sacha Cori, ex Monza, già autore di 4 goal in maglia celeste. Particolare attenzione al centrocampo ospite che vede in rosa tanta qualità da Sbaffo a Gelli a Giorgione, fino a quel Genevier non più giovanissimo ma con un bagaglio di esperienza sicuramente da fare invidia a tutta la categoria.

I giallorossi avranno più che mai bisogno del proprio dodicesimo uomo dagli spalti; alle assenze per infortunio di Pellizzari, Spurio e Maleh, si aggiungono infatti quelle di Gudjohnsen e Esposito (autore di un altro gran goal su punizione) impegnati in nazionale. Tornato ad allenarsi con la squadra Martorelli che come Ronchi sarà a disposizione per la panchina. ''Abbiamo diversi giocatori che si sono allenati a parte e che non hanno i 90 minuti nelle gambe, stringeremo i denti e faremo delle staffette per ovviare il problema - commenta Foschi -. Chiaro che preferirei avere la rosa al completo, ma faremo di necessità virtù. Tutte le partite di questo campionato sono estremamente equilibrate, non è più facile giocare contro l’Albinoleffe che contro il Pordenone, gli avversari di domenica hanno in rosa giocatori che hanno calcato campi di categoria superiore, va da se che le difficoltà sono dietro l’angolo. Noi ci siamo posti un nuovo obbiettivo ed ancora di più abbiamo voglia di fare meglio, migliorare se possibile la posizione e guadagnare prestigio''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento