Prodezza di Broso e nel recupero il Ravenna acciuffa il pareggio contro la Rignanese

Sotto di un gol a inizio ripresa, i giallorossi trovano il pari meritato con l'attaccante arrivato a dicembre. Giallorossi meno brillanti del solito ma sempre convinti delle loro possibilità

Senza mai arrendersi, e credendoci fino alla fine, il Ravenna esce con un pareggio dal terreno della Rignanese, trovando in pieno recupero con una prodezza di Broso la rete con cui rispondere al vantaggio firmato da Budan all’alba della ripresa. Meno brillante del solito e con ritmi meno intensi, la squadra giallorossa ha comunque saputo creare diverse occasioni, contro una Rignanese ben organizzata, gestendo con lucidità i momenti di difficoltà e legittimando il pareggio che vale il nono risultato utile di fila e la conferma del quinto posto solitario in classifica.

Si comincia su ritmi bassi ma la prima accelerata è del Ravenna che va vicino al gol al 10’ con Broso (rintuzza in uscita Burzagli) e subito dopo con Selleri (conclusione a lato). I giallorossi mantengono l’iniziativa e al 25’creano un’altra situazione interessante con Boschetti che, tutto libero in area sul secondo palo, calcia prontamente a rete, trovando la splendida risposta di Burzagli La Rignanese si scuote e attorno alla mezz’ora prima Bennati in controbalzo e poi Montaguti dal limite fanno correre qualche brivido a Spurio.
Più vivace e tonica la ripresa che si apre col corner di Ballardini e il colpo di testa di Forte troppo centrale. Burzagli blocca. Poi al 9’ la Rignanese recupera un pallone e fa partire una velocissima ripartenza con Luparini che appoggia all’indietro per Budan: rasoterra a fil di palo velenoso e imprendibile. Il vantaggio alza l’entusiasmo e le convinzioni dei biancoverdi di casa, mentre il Ravenna sembra accusare il colpo. Ma i giallorossi non tardano a riorganizzarsi. Graziani al 15’ si fa largo in area ma poi trova Burzagli sulla sua strada e al 21’ bella discesa di Balladini che trova a centro-area Innocenti, appena entrato: sponda per Broso che spreca l’invitante pallone calciando tra le braccia di Burzagli. Finale scoppiettante: Forte deve fermare con le cattive Luparini lanciatosi in un corridoio centrale. Punizione poi senza esito. Broso al 46’ inventa la rete del pareggio con un tiro a girare che plana nell’angolino alla sinistra di Burzagli. E dopo il pareggio, il Ravenna crea un paio di mischie pericolose in area, che non riesce a sfruttare.

"Pareggio giusto; per come si era messa la partita – sono le parole del vice-allenatore Ivan Piccoli, in panchina stante la squalifica di Antonioli - c’è da essere contenti. Oggi non siamo stati brillanti come al solito: fin dall’inizio abbiamo faticato a prendere ritmo, abbiamo trovato difficoltà su un campo in non buone condizioni e loro erano più veloci di noi sulle seconde palle. Però la squadra ha comunque creato le sue occasioni e anche sotto di un gol ha sempre creduto nella possibilità di recuperare lo svantaggio, segno che mentalmente ci siamo stati. Sapevamo le insidie di questa gara e le incognite fisiche e agonistiche della ripresa dopo la sosta. Ci teniamo questo punto e vediamo di ripartire dalle cose buone di questa gara”.

Il tabellino della partita

RIGNANESE-RAVENNA 1-1

RIGNANESE (4-3-3): Burzagli; Meucci, Bettini, Benvenuti, M. Privitera; Donatini, Leo, Biagi (27’ pt Brenna); Bennati (1’ st Budan), Montaguti (30’ st De Fazio), Luparini. A disp.: Cosentino, D’Alessandro, Falciani, Franchi, L. Privitera, Renieri. All.: Guarducci.
RAVENNA (4-3-1-2): Spurio; Ballardini, Giacomoni (20’ st Innocenti), Venturini, Rrapaj; Forte (43’ st Ambrogetti), Lelj, Selleri; Boschetti (25’ st Luzzi); Broso, Graziani,. A disp.: Venturi, Mandorlini, Guagneli, Mingozzi, Ferri, Sabba. All.: Piccoli (Antonioli squalif.).
ARBITRO: Bracaccini di Macerata.
RETI: 9’ st Budan, 46’ st Broso.
NOTE: Ammoniti: M. Privitera, Venturini, Rrapaj, Meucci, Forte. Spettatori circa 250. Angoli: 2-2. Recupero: 2’ e 3’.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      A14, cavalcavia degradato: "Nessun difetto strutturale". Presto il via dei lavori

    • Cronaca

      Alloggiava clandestini nel periodo di chiusura: sigilli per un'hotel

    • Economia

      Turismo e "Brand Romagna": "E' necessario abbattere i campanilismi"

    • Cronaca

      Faenza, la Polizia recupera la refurtiva. Bella sorpresa per la vittima

    I più letti della settimana

    • Calcio serie D: il Ravenna stende anche il Lentigione ed ora è secondo

    • Tre giorni tra sport, natura e cultura: la novità si chiama Ravenna Running Tour

    • Ciclismo, l'ex campione Bernard Hinault alla Gran Fondo del Sale di Cervia

    • Circuito 7 Laghi di Castelletto, la lughese Annalaura Galeati sul podio

    • Finali regionali di Dodgeball: a Barbiano trionfano i Nautilus Shamrock

    • Big-match al Benelli, sfida tra le due terze: il Ravenna ospita il Lentigione

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento