Scivolone in casa per il Ravenna: il Lentigione confeziona il colpaccio

"Il gol in apertura e l’espulsione dopo 18’ ci hanno costretto ad una partita tutta in salita – spiega Mosconi – ma la squadra ha creato, ha lottato, e anche in dieci ha fatto la partita. Bastava poco per sfruttare le situazioni importanti che ci sono capitate"

La prima gara del nuovo anno solare al Benelli per il Ravenna finisce con una sconfitta, come era già accaduto l’anno scorso col Meldola in Eccellenza. E’ il Lentigione a confezionare il colpaccio, confermando la sua predilezione alle gare esterne (questa è la sesta vittoria in 11 viaggi), sfruttando la sollecita rete iniziale e la superiorità numerica dopo l’espulsione di Iglio. Il Ravenna ha provato in tutte le maniere a risalire la corrente, giocando una partita d’attacco, con tenacia, rabbia agonistica e continuità d’azione, creando numerose occasioni da rete, arrendendosi solo nel finale una volta incassato il secondo gol e dopo essere rimasto in nove. L’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato, così come l’aggancio al gruppo di centroclassific