Scherma, il lughese Greco convocato in Nazionale in Russia

Nella spada maschile under 17 tra i quattro schermidori che costituiranno la rappresentativa azzurra c'è anche un atleta in forza alla Società Schermistica Lughese

Dal 1 all'11 marzo si svolgeranno nella città russa di Sochi i campionati europei giovanili di scherma (under 17 e under 20). Nella spada maschile under 17 tra i quattro schermidori che costituiranno la rappresentativa azzurra c'è anche un atleta in forza alla Società Schermistica Lughese: si tratta di Simone Greco, che ha raggiunto questo importantissimo traguardo grazie agli ottimi risultati agonistici ottenuti in questa stagione, sia a livello nazionale che internazionale. Greco si conferma così uno dei più promettenti spadisti italiani della sua categoria.

Decisamente una grande soddisfazione per la "piccola" Lugo, che dimostra - quanto a livello della scherma praticata e alla capacità di esprimere talenti - di poter competere con le società più blasonate delle più grandi città italiane. Negli ultimi quattro anni, infatti, ben tre atleti della Società Schermistica Lughese sono stati convocati in Nazionale per competizioni di questo livello, senza peraltro mai mancare l'appuntamento con la medaglia. La rilevanza acquisita dalla scherma lughese è anche confermata dal ruolo del maestro Guido Marzari che - oltre a svolgere la propria attività nella palestra di Via Sabin a Lugo (una moderna struttura recentemente inaugurata) - ricopre anche il ruolo di referente tecnico delle nazionali giovanili di spada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Macabro ritrovamento in spiaggia: una donna scopre un cadavere in decomposizione

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

  • Trova un portafogli pieno di soldi e lo restituisce all'anziano: "La mia religione mi impone di essere onesto"

Torna su
RavennaToday è in caricamento