Serie C, il Ravenna a Vicenza tenta l’operazione aggancio

Le ultime dal campo Sempre molto lunga la lista degli indisponibili, che annovera Elia Ballardini, Barzaghi, Lucarini, Samb Fallou e Tabacchi

“Riconquistato” il Benelli, dove domenica scorsa è tornato a vincere, e superata finalmente un’avversaria da quartieri alti, il Ravenna si avvicina alla trasferta di Vicenza (domani, inizio alle ore 16.30, arbitra Giacomo Camplone di Pescara, assistito da Francesca Di Monte di Chieti e da Testi di Livorno), in quella che è la prima partita del trimestre in cui le squadre del girone B giocheranno di sabato, con rinnovato entusiasmo e una salutare iniezione di fiducia, propellenti importanti per provare a fare il colpaccio di espugnare il “Menti” e agganciare il Vicenza, reduce da tre sconfitte consecutive, in classifica.

“Abbiamo trascorso una bella settimana, come ce ne vorrebbero sempre - spiega Mauro Antonioli, allenatore dei giallorossi -: escludendo i tanti indisponibili, i ragazzi stanno bene a livello fisico e mentale e abbiamo tutte le condizioni per andare a Vicenza a giocarci la nostra partita mettendo in campo le stesse armi di domenica scorsa: determinazione, attenzione e qualità. Sappiamo di incontrare una squadra con tanti giocatori di qualità, con tante alternative nel reparto avanzato, partita a inizio stagione con velleità di promozione che però sta incontrando qualche difficoltà di troppo, come testimonia la sua classifica. Dobbiamo cercare di sfruttare questo loro momento di difficoltà, senza trascurare però il fatto che troveremo un avversario che avrà grande voglia di riscatto e che a Pordenone, col nuovo allenatore in panchina, pur perdendo, ha disputato una buona gara”.

Vicenza-Ravenna è una sfida affascinante, anche se nata solo nella stagione ‘92/93, e finora si è giocata solo in 4 annate, per via di alcune coincidenze storiche significative: proprio in occasione della prima stagione entrambe le squadre andarono a braccetto in B; alla partita del 28 novembre ’93 del Benelli è legata la prima doppietta di Christian Vieri con la maglia del Ravenna, mentre a quella del 28 maggio 2008 al Menti è legata non solo l’ultima sfida in assoluto ma anche l’ultima trasferta in B del Ravenna nella sua storia.
Sarà poi la partita delle emozioni particolari per Filippo Capitanio e Tommaso Lelj, vicentini doc, per la prima volta in carriera da avversari nel “loro” stadio.

Ma sarà anche la pima convocazione per Giovanni Rossi, dopo la firma sul contratto avvenuta nel pomeriggio di martedì, che lo lega al Ravenna fino al 30 giugno . “Le mie prime impressioni sono state ottime: qui c’è un bel gruppo, molti ragazzi, oltre al mister, li conoscevo già, con Ivan Piccoli ci ho giocato insieme, inserirsi è stato molto più facile. Ci sono tutte le basi per poter fare bene, una convinzione che ho maturato anche dopo aver visto la partita di domenica col Renate, nella quale la squadra ha fatto benissimo, facendo la prestazione che doveva fare. Voglio portare a questo gruppo il mio contributo in termini di esperienza e di conoscenza della categoria, il fatto di aver sempre giocato in squadre che avevano come obiettivo la salvezza può essere utile in questo contesto. E poi confido di prendere la condizione fisica giusta il prima possibile per dare una mano alla squadra”.

Le ultime dal campo Sempre molto lunga la lista degli indisponibili, che annovera Elia Ballardini, Barzaghi, Lucarini, Samb Fallou e Tabacchi. A questi si aggiunge Sabba, che ha patito in allenamento un problema muscolare. Il centrocampista sarà comunque aggregato al gruppo dei convocati che domattina partiranno per Vicenza.

Potrebbe interessarti

  • Ristoranti messicani: i nostri consigli per un cena piccante e gustosa in Romagna

  • Uno sciame d'api in casa? Come allontanarle pacificamente

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

  • Cervicale infiammata: i rimedi e gli esercizi per rimettersi in forma

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • Il ricordo straziante del nonno per l'ultimo saluto al piccolo Edoardo: "L'unico amore della mia vita"

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Bimbo annegato, s'indaga per omicidio colposo. La tragica scena ripresa dalle telecamere

  • Fulmini e raffiche di vento da sabato pomeriggio: scatta l'allerta "gialla" per temporali

Torna su
RavennaToday è in caricamento