Rea entra nella storia della Superbike: record di vittorie. Melandri buon secondo

Il nordirlandese, alla sessantesima vittoria nel campionato delle derivate di serie, battendo il record del mito del passato Carl Fogarty, ha preceduto un ottimo Marco Melandri

Jonathan Rea domina anche Brno. Il "Cannibale" della Kawasaki ha vinto Gara 1 del Gran Premio della Repubblica Ceca, settimo round del mondiale Superbike, ipotecando di fatto il suo quarto campionato di fila già al giro di boa. Il nordirlandese, alla sessantesima vittoria nel campionato delle derivate di serie, battendo il record del mito del passato Carl Fogarty, ha preceduto un ottimo Marco Melandri, salvando il sabato della Ducati, che ha visto Chaz Davies chiudere solo ottavo. "E' stata una gara positiva e difficile - commenta il numero 33 -. Tornare sul podio è stato bello dopo un periodo negativo. Rea ha fatto la differenza nei primi due giri e a quel punto ho cercato di controllare. C'era poco grip sull'asfalto e si scivolava parecchio". Terzo posto per l'altra Kawasaki di Tom Sykes. Completano la top five le Yamaha di Michael Van Der Mark e Alex Lowes.

Buon settimo posto per Lorenzo Savadori, condizionato da un'infelice partenza, preceduto dal compagno di squadra Eugene Laverty. Gara 1 ha visto due interruzioni, la prima per sistemare le protezione a seguito di una caduta di Michael Ruben Rinaldi (ripartito dopo la bandiera rossa, ma con un punticino al traguardo grazie al 15esimo posto) e la seconda per il malfunzionamento del semaforo. Rea ha mantenuto i nervi saldi, prendendo subito la testa della corsa, per poi scavare il vuoto tra se e gli avversari. Alle sue spalle la manche ha offerto interessanti duelli, con Melandri protagonista di una serie di sorpassi fino ad assicurarsi il secondo posto. Chi ha fatto il passo del gambero è stato Davies, crollato nel finale. Domenica alle 13 ci sarà Gara 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento