Superbike, si ricomincia da Rea. Furia Melandri: "buttato fuori" da Lowes

L'ex campione del mondo della 250cc non ha esitato ad attaccare la manovra di Lowes: "Ha fatto una manovra sconsiderata, sbarrandomi la strada"

Foto Ducati Press

Comincia con una delusione il mondiale Superbike di Marco Melandri. Il ravennate è uscito di scena a metà gara per effetto di un attacco particolarmente aggressivo del portacolori della Yamaha Alex Lowes, terminando Gara 1 del Gran Premio d'Australia sulla ghiaia. Un finale che ha lasciato l'amaro in bocca al pilota della Ducati, partito dalla terza posizione e con la possibilità di salire sul podio. L'ex campione del mondo della 250cc non ha esitato ad attaccare la manovra di Lowes: "Ha fatto una manovra sconsiderata, sbarrandomi la strada".

L'ANALISI DI MELANDRI - Melandri spiega la sua tattica, compromessa a sette giri dalla fine: "Essendo una gara di gruppo, con un ritmo piuttosto lento, volevo temporeggiare e risparmiare le gomme per poi tentare la fuga con Rea e Davies negli ultimi giri. Ho sorpassato Lowes alla prima curva e sono andato leggermente largo, ma lui ha cambiato direzione in anticipo alla curva 2, chiudendomi la strada. Ho perso momentaneamente l’anteriore ed ho dovuto alzare la moto, finendo nella via di fuga. Sapevo che la battaglia di gruppo avrebbe rappresentato una criticità per me dopo tanto tempo lontano dalle gare. Eravamo davvero in tanti, e a volte le gare sono così. Sono amareggiato, ma anche consapevole del nostro potenziale e desideroso di rifarmi. Ho imparato tante cose, e domenica sarà una gara diversa anche se partirò in quarta fila". 

IL CANNIBALE- Il campionato 2017 riprende nel segno del campione del mondo Jonathan Rea. Il portacolori della Kawasaki, dopo aver centrato la Superpole col crono di 1'29"573, ha conquistando la 39esima vittoria nel mondiale delle derivate di serie, befffando in volata di appena 42 millesimi la Ducati di Chaz Davies. Terzo, staccato di circa un secondo, Tom Sykes. Quarto Lowes, mentre chiude la top five la Mv Agusta di Leon Camier. Domenica ci sarà gara 2, con la novità della griglia rovesciata.

LA GRIGLIA DI GARA 2 - Sarà quindi Lowes a partire davanti a tutti, mentre i piloti del podio scatteranno dalla terza fila, a posizione rovesciate: quindi Sykes in settima posizione, Davies in ottava e Rea dalla nona. Melandri, terzo in Superpole, retrocede in decima posizione, davanti a Lorenzo Savadori (out per una scivolata). In prima fila ci saranno Camier e Xavi Fores (sesto al traguardo). Jordi Torres (settimo sotto la bandiera a scacchi) aprirà la seconda fila davanti ad Eugene Laverty (ottavo) e Michael Van Der Mark (nono).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Raffinati ed eleganti: ecco i ristoranti più romantici di Ravenna

Torna su
RavennaToday è in caricamento