Tennis A1, per il Massa Lombarda in pareggio che vale come e anche più di una vittoria

opo la sconfitta per 4-2 sui campi della corazzata Park Tennis Club Genova (vittoriosa per 6-0 a Bari nel suo secondo impegno) la giovanissima squadra capitanata da Michele Montalbini ha dunque colto il suo primo punto

Un pareggio che vale come e anche più di una vittoria. E’ quello ottenuto nella seconda giornata di serie A1 maschile dal Circolo Tennis Massa Lombarda, che ha bagnato l’esordio casalingo fermando sul 3-3 il New Tennis Torre del Greco. Dopo la sconfitta per 4-2 sui campi della corazzata Park Tennis Club Genova (vittoriosa per 6-0 a Bari nel suo secondo impegno) la giovanissima squadra capitanata da Michele Montalbini ha dunque colto il suo primo punto in questa quarta avventura consecutiva nel massimo campionato. Un risultato frutto del carattere e della “faccia tosta” della formazione romagnola - anche in questo caso senza il cinese Zhizhen Zhang, numero 179 Atp (2.1 classifica italiana), mentre Samuele Ramazzotti (2.2) era in rosa ma non è stato schierato - visto che alla Oremplast Tennis Arena i singolari si erano chiusi sul 3-1 in favore del team campano.

Il 22enne Julian Ocleppo (2.3) ha ceduto per 7-5 6-3 (dopo aver mancato  un set point sul 5-4) all’esperto spagnolo Guillermo Garcia Lopez, attualmente numero 141 della classifica (è stato anche numero 23 Atp), il 19enne Alessio De Bernardis poco ha potuto con un altro prima categoria come Raul Brancaccio, mentre Riccardo Perin è stato piegato in rimonta da Antonio Mastrelia. Il punto nei singolari per il CT Massa Lombarda è stato ottenuto da Lorenzo Rottoli, a segno in due set su Gennaro Orazzo. Il capolavoro della squadra romagnola è arrivato nei doppi, con le affermazioni in rimonta delle coppie Perin/Rottoli e Ocleppo/De Bernardis rispettivamente su Cozzolino/Mastrelia e Brancaccio/Garcia Lopez, in entrambi i casi per 10-8 al match tie-break che sostituisce il terzo set, regalando non poche emozioni ai numerosi appassionati presenti.

“Per come si erano messe le cose dopo i singolari è stata davvero una piacevole sorpresa questo pareggio – commenta con soddisfazione il presidente Fulvio Campomori – che dimostra una volta di più lo spirito con cui la nostra giovane squadra affronta questo campionato di vertice. I ragazzi non hanno mai smesso di crederci, anche contro avversari più quotati ed esperti, e hanno visto premiato questo loro atteggiamento con un risultato che darà loro ancora più convinzione e fiducia. E’ un gruppo con forti motivazioni, unito e che sta bene insieme anche fuori dal campo. La strada per la salvezza è ancora molto lunga e ricca di difficoltà, certamente, e lo sapevamo fin dall’inizio, però con queste premesse possiamo provare a giocarcela sino in fondo, contando sull’apporto di tutti i componenti della squadra”.

Domenica, per la terza giornata, il team romagnolo sarà ancora di scena alla Oremplast Tennis Arena per affrontare l’Angiulli Bari nel testa a testa che chiude l’andata. Il circolo pugliese ha in rosa come stranieri l’ungherese Attila Balazs (1.16), il croato Nino Serdarusic (1.17) e lo spagnolo Oriol Roca Batalla (2.1), poi Andrea Pellegrino (2.1), Luca Narcisi (2.4), Andres Gabriel Ciurletti (2.4), Giovanni Narcisi (2.5), Duilio Beretta Avalos (2.5), Benito Massacri (2.4), Nicola Pipoli (2.6), Domenico D’Alena (2.6) e Gianfranco Addante (3.1). Invariata è la formula della competizione: la prima di ciascun gruppo accede ai play-off scudetto (semifinali il 24 novembre e 1 dicembre, poi finale in sede unica il 7 e 8 dicembre), la seconda si assicura la permanenza in categoria, terze e quarte disputano i play-out per la salvezza in A1 (anche in questo caso 24 novembre e 1 dicembre). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • Un incidente le porta via la mamma: una raccolta fondi per la figlia Agnese di 9 anni

  • Autoarticolato finisce fuori strada e si ribalta su un lato

Torna su
RavennaToday è in caricamento